SARDEGNA, MISCELLANEA DI UN’ISOLA MERAVIGLIOSA: OMAGGIO LETTERARIO DI VITTORIO VARGIU E SARA PAZ DALL’ASSOCIAZIONE NOA DI TUCUMAN IN ARGENTINA

di DANIELA VARGIU

Durante la reclusione involontaria causata dalla pandemia del 2020 Sara Paz e Vittorio Vargiu, soci fondatori del Circolo Sardo del NOA, iniziarono a lavorare ad un’idea che da tempo Vittorio aveva in mente: scrivere un libro sulla Sardegna. 

Erano motivati dall’interesse di avvicinare le persone di lingua spagnola alla storia, alla geografia, alle leggende, alla cultura popolare, ecc. dell’isola dove Vittorio è nato 80 anni fa.

Grazie alle giornate intere passate a raccogliere bibliografia disponibile nel circolo e nella loro biblioteca privata, hanno dato forma al testo che, tra traduzioni, parafrasi e considerazioni proprie, hanno chiamato  “Sardegna, Miscellanea di un’Isola Meravigliosa”.

I lettori potranno fare un viaggio attraverso la ricca storia dell’isola, curiosità, personaggi, religiosità popolare, avendo l’opportunitá di svolgere una lettura libera selezionando gli articoli d’accordo all’interesse suscitato dai titoli dell’indice, che compare nelle prime pagine.

Il prologo e le parole di Margarita Tavera, Presidente della Federazione dei Circoli Sardi dell’Argentina, informano il lettore sulla caratteristica principale del libro: un testo popolare, la cui stampa è stata realizzata con il contributo economico dell’Assessorato del Lavoro dell’Assessorato Regione Autonoma della Sardegna.

Gli autori hanno avuto la preziosa collaborazione per le illustrazioni della copertina e dei diversi aspetti dell’antica cultura sarda, del socio e artista plastico Domingo Beltrán Marras.

Dalla Sardegna, Pino Loi, un amico personale e del circolo, ha collaborato con fotografie di cui è autore.

Lunghi anni di stretto contatto con la Sardegna attraverso i viaggi, l’attività nel circolo e fondamentalmente grazie al compito che Vittorio ha svolto per decenni come Consultore presso la RAS, per l’Argentina, hanno permesso agli autori di esprimere in una pubblicazione il profondo amore che provano per questa Meravigliosa Isola, come afferma il titolo. Un testo popolare, la cui stampa è stata realizzata con il contributo economico dell’Assessorato del Lavoro dell’Assessorato Regione Autonoma della Sardegna, tramite la Federazione Sarda Argentina.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *