SIMBOLO DELLA SARDEGNA PER RAPPRESENTARE L’ITALIA NEI FILOBUS DI SOFIA

Ambasciatrice italiana a Sofia a sinistra e l’artista bulgara a destra

di CARLO MANCA

Il circolo sardo Sardica di Sofia, segnala con orgoglio la bella iniziativa intrapresa dall’Ambasciatrice d’Italia a Sofia  Giuseppina Zarra. La quale in occasione dell’Art4Diplomac 2021, ha scelto alcuni tessuti della Sardegna per rappresentare il folclore italiano.  Quanto in comune hanno le culture popolari dei diversi Paesi del mondo? Petya Ilieva accosta motivi tradizionali del folclore italiano e di quello bulgaro in una esposizione artistica in collaborazione anche con l’Ambasciata d’Italia che viaggerà attraverso la città di Sofia per un intero anno. Quest’anno “Art4Diplomacy” ha deciso di vestire un filobus con immagini di disegni, trame e ricami artistici di 21 culture diverse, da cinque continenti. Perché un filobus? per rendere omaggio alla città di Sofia, celebrando l’80mo anniversario del primo filobus nella capitale. Ma anche perché un filobus dipinto si trasforma in una esposizione mobile, la quale potrà essere ammirata quotidianamente all’aperto, attraverso la città. Tra i disegni sono presentati anche motivi del folclore italiano, i quali stanno vicini ai motivi della cultura popolare bulgara, per dimostrare quanto si assomigliano nella loro diversità. In particolare l’Italia ha proposto i disegni ed i ricami di alcuni abiti tradizionali della Sardegna, a cui l’artista ha accostato i motivi di abiti tradizionali della Bulgaria. La presentazione del filobus è avvenuta davanti la cattedrale Alexander Nevski, con la partecipazione dell’Ambasciatrice Giuseppina Zarra e degli Ambasciatori degli altri 20 paesi coinvolti nel progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.