VANDALISMO ISTITUZIONALE A NEW YORK: RIMOSSI I CAVALLINI DELLE WISE TOWERS CREATI NEL 1964 DA COSTANTINO NIVOLA E RICHARD STEIN

segnalazione di GIANNI CILLOCO

Una terribile notizia ci ha raggiunto da New York. Il playground delle Wise Towers, realizzato da Costantino Nivola e Richard Stein nel 1964, il più grande progetto pubblico di Nivola a New York, è stato distrutto. Non si tratta di vandali, ma di un progetto di “rinnovamento” dell’area. I cavallini di Nivola, ispirati ai cavalli a dondolo dell’infanzia e alla statuaria orientale, sono stati rimossi, le gambe spezzate da colpi di mazza. Dopo la mostra Nivola. Figure in Field alla  nel 2020 e in attesa della mostra Nivola. Sandscapes a  Magazzino Italian Art, questo atto di vandalismo istituzionale appare inspiegabile e scellerato. La riqualificazione delle torri, attesa e benvenuta, può e deve essere realizzata nel rispetto della storia e dell’arte. Oggi è una giornata triste per il Museo Nivola, per la Sardegna, e per tutti gli amanti dell’arte. Il Museo Nivola, insieme alla famiglia dell’artista e alle istituzioni che ne promuovono il messaggio e la memoria, sta contattando i responsabili, per provare a fermare la distruzione e a recuperare quanto già devastato.

2 pensieri riguardo “VANDALISMO ISTITUZIONALE A NEW YORK: RIMOSSI I CAVALLINI DELLE WISE TOWERS CREATI NEL 1964 DA COSTANTINO NIVOLA E RICHARD STEIN”

  1. Non mi lamento perché hanno distrutta un opera di Nivola, poteva essere di un qualsiasi altro artista, mi dispiace perché hanno distrutto un pezzo di storia, un opera che raccontava, che in qualche modo rappresentava
    l’ identità di un uomo, di uno scultore, di un architetto , questa é il vero reato.
    L’arte va rispettata, conservata, tutelata, qualsiasi essa sia.
    Roberto Ziranu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *