L’OTTAVA GIORNATA NAZIONALE DI PREVENZIONE DELLO SPRECO ALIMENTARE: CONTINUA L’AZIONE SOLIDALE DELL’ASSOCIAZIONE “GRAMSCI” DI TORINO

di ENZO CUGUSI

L’ottava Giornata nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, un appuntamento consolidato per l’agenda dello sviluppo sostenibile e, nei mesi ancora convulsi della pandemia, una data importante per guardare alla prevenzione e riduzione degli sprechi come elemento chiave per presidiare la salute dell’uomo e dell’ambiente. L’Associazione sardi Gramsci di Torino dal mese di settembre raccoglie frutta e verdura nel vicino mercato di Corso Svizzera e la distribuisce gratuitamente insieme a quella che la Carovana Salvacibo ci consegna dal Mercato ortofrutticolo all’ingrosso di Torino. Un progetto – nato da un’idea dell’Associazione Eco dalle città – che vede coinvolte con noi “Sardi Gramsci” numerose associazioni di volontariato del Quartiere San Donato – Campidoglio, con il sostegno del Comune di Torino e Diaconia Valdese. Nella fila, sempre più grossa, ci sono anche studenti universitari sardi fuori sede, ogni settimana distribuiamo davanti alla nostra sede in via Musinè, frutta e verdura a 120 famiglie. La comunità sarda di Torino, che ha elaborato la propria storia migrante, ha antenne sensibili ai bisogni del prossimo. “Fratelli tutti” ha detto il papa, noi passiamo dalle parole ai fatti da 7 mesi a questa parte per 3 giorni la settimana.

La Carovana Salvacibo al Tg1 / 8^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare – YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *