RIPARTE A VILLACIDRO IL MUSEO MAGMMA. PER IL 2021 E’ CONFERMATO IL PREMIO MARCHIONNI: LE OPERE POSSONO ESSERE PRESENTATE SINO AL 28 FEBBRAIO

di SABRINA ZEDDA

Dopo il lungo stop imposto dall’emergenza pandemica, il Museo MAGMMA di Villacidro apre di nuovo le sue porte ai visitatori.  Nel rispetto delle norme di contenimento del covid 19 le visite saranno possibili dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e solo su prenotazione (scrivendo una mail a info@premiomarchionni.it oppure chiamando ai numeri 340 3473320 o 349 6756242).

Sono diverse le collezioni che tornano così ad essere fruibili al pubblico: la Collezione Marchionni, una serie litografie di Dino Marchionni realizzate tra gli anni Cinquanta e Sessanta, a cui si aggiungono graffiti, olii, tempere e disegni rappresentativi di quel periodo straordinariamente fortunato della vita dell’artista, che attraversa la fase di transizione dalla residenza a Urbino all’approdo in Sardegna, a Villacidro. Il corpus presentato nell’allestimento è principalmente formato da figure realizzate prevalentemente con la tecnica litografica.

Torna visitabile anche la Collezione degli incisori urbinati (in collaborazione con Urbino Arte, Circolo Culturale di Urbino e l’Accademia di Urbino), il cui obiettivo è sviluppare e ricreare lo spirito della scuola grafica di Urbino di cui Dino Marchionni fu uno dei migliori allievi alla pari di Salvatore Fiume, Emilio Greco e Remo Brindisi.

Tra le opere custodite nel MAGMMA c’è anche la Collezione arte contemporanea degli artisti del Premio Marchionni, frutto delle donazioni degli artisti che hanno così riconosciuto la professionalità del museo, e soprattutto l’attenzione riservata ai partecipanti al premio internazionale. Sono presenti opere di: Sinisha Kashawelski,  Franceco, Altomare, Francesco Stile, Gavino Ganau,  Diego Vargiu, Max Mazzoli, Nicola Pellizzaro, Francesco Zefferino, Eugenio Ochoa, Frank Maria Stark, Simone Prudente, Andrea Ciresola, Morgan Zangrossi, Massimiliano Kornmuller, Liliana Cecchin, Luca Dalmazio, John Spiller, Michele Cara, Laura Cangelosi, Michela Musig, Ugo Cardenas, Laura Fonsa, Butturini,  Giuseppe Loi, Savini, Bejko, Sergej Bunkov, Peppe Denaro, Michele Di Stefano, Laura Viceconte, Mangili, Antonio Nocera, Nara Tommasini. 

Per il 2021, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, il MAGMMA ha deciso di dare continuità al Premio Marchionni, aperto a tutti gli artisti contemporanei che vogliano presentare un’opera per una delle due sezioni Grafica e Pittura. Le iscrizioni scadono il 28 febbraio.  Tutte le informazioni sono sul rinnovato sito del premio all’indirizzo www.premiomarchionni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *