4 pensieri riguardo “RICORDIAMO JOHN LENNON A 40 ANNI DALLA MORTE CON “IMAGINE” TRADOTTA IN SARDO LOGUDORESE DA PAOLO PULINA E CANTATA DA ANTONIO CARTA”

  1. Bella!Bella!Bella!
    Grazie a Paolo Pulina per questo pensiero.
    Non casualmente perché la ritengo la Canzone di Natale per eccellenza ieri ho inaugurato i miei addobbi natalizi casalinghi ascoltandola nell’ edizione di J.Lennon. D’ora in poi nelle giuste occasioni sentirò questa versione!
    Grazie!
    Adriano Decarli

  2. Grazie, caro Adriano, amico carissimo! Ora che frequenti la Sardegna impara a cantare “Imagine” anche in sardo. Faresti un figurone anche in Ogliastra! Per l’inglese non hai problemi dato che sei amico di quello – dice Crozza – con i bargigli, cioè Massimo Galli, che ha tutta la nostra massima stima. Al quale da noi tutti sessantottini (non tutti quelli ex CUSM lo sono stati
    …) trasmetterai le nostre più sincere congratulations. Paolo Pulina e Marinella i

    1. Bella, bella abberu e de grabu mannu Paulu Istimau!…in ube pones faìna s’arte tua essidi a campu livera e de assuntu…eo ki cun s’ingresu soe molente Sarule su…mi l’appo a godire in limba ca prus mi pertenidi. saludos corales antoni g. pirisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *