SIAMO TUTTI BITTESI (L’IMPEGNO NELLA SOLIDARIETA’ DEL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI ALESSANDRIA)

di SEBASTIANO TETTEI

Siamo tutti bittesi. L’associazione “Su Nuraghe” di Alessandria ha rinunciato alla scorta di materiale sanitario che aveva accumulato per fronteggiare l’emergenza Covid per dirottarla immediatamente a Bitti.

Guanti di vario tipo, mascherine, disinfettante per le mani, gel igienizzante, fazzoletti igienizzanti, sono già partiti per Bitti, a disposizione del Comune, per supportare le squadre di operatori e volontari impegnati nei lavori di messa in sicurezza e soccorso alla popolazione.

È stato un piccolo ma significativo segnale di vicinanza per significare il preminente valore che la tempestività di intervento assume in questi momenti drammatici. I sardi del circolo alessandrino hanno infatti sperimentato sulla propria pelle cosa si prova a vedere la propria sede profanata dalla violenta tempesta che il 1° e il 2 agosto ha interessato tutta la città. L’impianto elettrico e idraulico, le attrezzature, gli arredi e molte suppellettili sono stati in pochi minuti spazzati via dalle acque. I danni sono stati ingentissimi. Sono arrivate molte parole di circostanza, ma non è ancora giunto alcun concreto aiuto.

Il Consiglio Direttivo ha inoltre invitato tutti i soci a partecipare alla gara di solidarietà con donazioni in denaro rendendo note le modalità indicate dal Comune di Bitti.

 #TUTTIconBITTI è il titolo della sottoscrizione ufficiale lanciata ieri dal Comune. Chi intende inviare dei contributi economici può quindi farlo attraverso l’IBAN IT84N0101585250000000011498 Causale Alluvione 2020. 

Resta, ovviamente, impregiudicata la convinta adesione alla campagna di solidarietà lanciata dalla FASI con il titolo “Emergenza Bitti”. I soci, pertanto, sono stati invitati a inviare il proprio contributo al conto corrente intestato “FASI” Banca Intesa San Paolo filiale terzo settore Padova.

IBAN: IT11K0306909606100000175948

Siamo tutti bittesi. Forza Bitti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *