“MARGHERITA” DI ALICE MURGIA SELEZIONATO PER “ALICE NELLA CITTA’”: IL CORTOMETRAGGIO E’ IN PROGRAMMA IL 21 OTTOBRE NELL’AMBITO DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

di BRUNO CULEDDU

Il cortometraggio “Margherita” della regista Alice Murgia, sarda di Carbonia, 26 anni, sarà presentato il prossimo 21 ottobre in Alice Nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, nella sezione Cortometraggi fuori concorso. Il film racconta la formazione sessuale di una ragazza in una Sardegna antica, suggestiva e fuori dal tempo. “Ogni estate – ha confidato la regista –  con la mia famiglia ci trasferivamo in una casetta nella Marina di Arbus, in un villaggio di appena cento case, Gutturu ‘e Flumini. Quel villaggio è per noi e i nostri amici una piccola bolla fuori dal mondo che ha segnato vari passi della nostra crescita, così come quella dei nostri genitori prima di noi”. A fare da cornice alla storia quindi la Costa Verde con i suoi colori: l’azzurro lucente del mare, il giallo dorato della sabbia e il verde intenso degli arbusti che ricoprono le dune retrostanti.  La natura selvaggia e antica modella e rafforza il carattere dei personaggi che si sentono legati alla loro terra quasi in maniera viscerale.

La storia. Margherita ha 16 anni e da quando è piccola va in vacanza dalla nonna in Sardegna.  Ha una grandissima cotta per il bagnino Nicola e una gran voglia di provare cose nuove.  Margherita fa l’amore per la prima volta con lui, ma non è affatto come lo descrivevano le amiche, le commedie romantiche o perfino i porno: lei non ha provato nulla di sensazionale, non si sente diversa. Cosa deve fare per rendere bello il sesso?
Il cast. Gli interpreti: Beatrice Lotti (Margherita), Enrico Elia Inserra (Nicola), Giulia Anchisi, Giacomo Fadda, Nicole Caferri, Eleonora Cancedda, Rita Maria Speranza Cara e Giaime Invidia. Soggetto e sceneggiatura: Alice Murgia e Giuliana Pizi. Montaggio: Claudio Califano. Costumi: Valentina Bertossi. Scenografia: Marta Morandini. Fotografia: Enrico Bellinghieri. Suono: Andrea Oppo (Presa Diretta), Simone Lucarella (Microfonista), Leonardo Savini (Supervisione Montaggio del Suono), Rainer Russo (Mix). VFX: Giulio Lazzarini. Organizzatore Generale: Elisabetta Ariemma e Chiara Ciccone. Make-up: Alice Gandolfi.

“Margherita” è un film sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, Sardegna Film Commission
La regista.

Alice Murgia risiede a Roma ma torna spesso in Sardegna, dov’è nata e in Gran Bretagna dove, a soli 21 anni, si è una laureata presso University of the Arts of London. Si è laureata quindi in regia a Roma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2014 ha lavorato con la Bullion Productions di Londra, nella ricerca di immagini e video. Nel 2014 ha lavorato con la Bullion Productions di Londra, nella ricerca di immagini e video, editor di sottotitoli e ranner sul set. Nel 2015, per tre mesi è stata aiuto redattore per la Magnolia film; nel 2016 aiuto regista per lo spot web della Yanez film per Takeda (casa farmaceutica). Tra il 2016 e il 2017, con Angelina Depretis è stata assistente al casting e ha svolto seminari di recitazione. Filmaker freelance dal 2012. Arrivando ai successi più recenti, è tra i registi finalisti del festival Tulipani di seta nera TSN XIII edizione con il corto “La missione”. Nel 2016 è vincitrice del premio Campo Lungo (documentario in Italiano e in sardo con sottotitoli in inglese) con “E torra s’istadi“, documentario auto prodotto.  “Margherita” ha vinto il primo premio come miglior cortometraggio regionale al Figari Film Fest di Olbia edizione 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *