“ABBIAMO ‘RISO’ PER UNA COSA SERIA” A QUARTU SANT’ELENA A SOSTEGNO DELL’AGRICOLTURA FAMILIARE IN ITALIA E NEI PAESI POVERI

A partire da ottobre e per i prossimi mesi, i volontari della Comunità Missionaria di Villaregia per lo Sviluppo offrono un pacco di riso per la campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria” a sostegno dell’agricoltura familiare in Italia e nei Paesi poveri.

Anche quest’anno la Comunità Missionaria di Villaregia per lo Sviluppo (COMIVIS) aderisce alla campagna promossa dal FOCSIV, in collaborazione con Coldiretti e Campagna Amica, con progetti di formazione professionale e sviluppo agricolo in Etiopia e Burkina Faso.

Il riso è l’alimento più consumato al mondo e il simbolo dell’iniziativa: prodotto dagli agricoltori di Coldiretti aderenti alla Filiera Agricola Italiana, rappresenta l’alleanza tra i contadini del Nord e del Sud del mondo.

I volontari do CO.MI.VI.S offriranno un pacco di riso 100% italiano, in cambio di una donazione minima di 5 euro. I fondi raccolti contribuiranno a sostenere e promuovere l’agricoltura familiare nei Paesi poveri in cui la Comunità Missionaria di Villaregia opera al fianco dei più fragili.

Quest’anno, il ricavato dell’iniziativa aiuterà a garantire in Etiopia e Burkina Faso:

  • Attività di allevamento e produzione alimentare;
  • Formazione sulle tecniche di concimazione;
  • Creazione e gestione di orti comunitari per le famiglie.

A causa dell’emergenza sanitaria non è possibile allestire i consueti banchetti e quindi c’è una novità: c’è l’opportunità di fare una donazione online e di regalare il proprio riso alle famiglie in difficoltà nel territorio italiano. E per ringraziare quanti stanno collaborando alla campagna, CO.MI.VI.S. regala  un ebook di ricette di riso tipiche dei Paesi sostenuti con la donazione. Comunque il riso può essere ritirato recandosi nel centro missionario di via Irlanda 64 a Quartu Sant’Elena CA o contattando i volontari presenti in tutto il territorio regionale

Se vuoi saperne di più visita il sito: https://www.comivis.org/abbiamorisoperunacosaseria/ oppure contatta: Lucia Melis, missionaria, al 370 1307687.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *