IL TEATRO STABILE DI SARDEGNA PORTA “MARIA DEL MARE” CON LIA CAREDDU, TESTO E REGIA DI BEPI VIGNA, SUL PALCO DE “LA SPEZIA ESTATE FESTIVAL”

di BRUNO CULEDDU

Il coronavirus non ferma il teatro. “La Spezia Estate Festival” a La Spezia, dal 25 luglio al 23 agosto, ha messo in programma una quindicina di spettacoli dal vivo che trasformano Piazza Europa in un palcoscenico a cielo aperto per compagnie di punta della scena teatrale nazionale e alcuni grandi nomi come Monica Guerritore, Alessandro Preziosi, Claudio Bisio, Gigio Alberti e Anna Maria Barbera.

Il tutto all’insegna della sicurezza.

“L’estate spezzina c’è, nonostante il Covid”, ha dichiarato il sindaco Pierluigi Peracchini nel presentare il programma fatto di cinema, teatro e musica jazz di alto livello in un’arena estiva, quella di piazza Europa, che ben si presta a serate di intrattenimento in tutta sicurezza.

Martedì 11 agosto, con inizio alle ore 21:30, salirà sul palco Lia Careddu per presentare “Maria del Mare“, scritto e diretto da Bepi Vigna – uno dei tre “papà” di Nathan Never.

Nella scheda di presentazione dello spettacolo troviamo scritto: “Una storia ispirata dalla tradizione orale dove le parole, la gestualità e la musica si inseguono, si aspettano e si passano il testimone.

La luce apre e chiude lo spazio, costruisce una scenografia fatta di ombre e colori, ricrea atmosfere, sottolinea emozioni, accompagnando una narrazione che si snoda come una sorta di percorso iniziatico che ha per scenario il Mediterraneo.

Maria viene rapita dai pirati Saraceni sulle coste della Sardegna, viene fatta schiava e venduta come prostituta. Divenuta la favorita del bay di Tunisi, conosce l’amore, l’agiatezza, la gioia della maternità, ma anche il più grande dolore che la vita può riservare a una madre e l’emarginazione da parte della sua terra di origine, che la considera una strega”.

Lia Careddu, nata a Siurgus Donigala, è un’attrice da anni impegnata in un lavoro di ricerca dei diversi linguaggi teatrali. Opera nel territorio nazionale, internazionale e in Sardegna da trent’anni, portando in scena opere di autori classici e contemporanei attraverso esperienze radiofoniche, di teatro, cinema e televisione. È impegnata anche sul piano didattico con attività interdisciplinari rivolte alla formazione dei giovani.

Sarà presente anche Bepi Vigna, scrittore, sceneggiatore e regista.

Nato a Banuei in Ogliastra, vive a lavora a Cagliari. È uno dei creatori di alcune popolari serie a fumetti pubblicate da Sergio Bonelli Editore come Nathan Never, Legs Weaver e Asteroide Argo. Ha scritto testi anche per Dylan Dog, Martin Mystère, Zagor, Topolino.

È il direttore del periodico on-line Teorema (rivista sarda di cinema) e direttore artistico del Festival Internazionale NUES – Fumetti & Cartoni nel Mediterraneo. Nel 2010-11 è stato direttore artistico della VI edizione di Terre di confine Film Festival. Nel 2017 ha scritto e diretto il cortometraggio di animazione Nausicaa – l’altra Odissea (con i disegni di Andrea Serio), evento speciale d’apertura di SIC@SIC alla 32a Settimana Internazionale della Critica della 74a Mostra Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

L’ingresso per assistere a “Maria del Mare” è gratuito  ma si ricorda che, secondo quanto previsto dalla normativa vigente per il contenimento del Covid 19, la prenotazione dei posti è obbligatoria. Per effettuarla è necessario recarsi al Botteghino del Teatro Civico: l’ingresso per gli utenti è da Via Carpenino, uno alla volta e con obbligo di mascherina. I biglietti dovranno essere ritirati entro e non oltre la mattina stessa del giorno in cui è previsto lo spettacolo.

Gli orari di apertura del Botteghino sono i seguenti: dal lunedì al sabato ore 8.30/12.00; il mercoledì e il sabato anche dalle ore 16 alle ore 19.

Una risposta a “IL TEATRO STABILE DI SARDEGNA PORTA “MARIA DEL MARE” CON LIA CAREDDU, TESTO E REGIA DI BEPI VIGNA, SUL PALCO DE “LA SPEZIA ESTATE FESTIVAL””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *