“TRA LE MALDIVE E SANTO DOMINGO SCELGO LA SARDEGNA”: ANNAMARIA PULIGHEDDU, L’INDIANA JONES DI OLIENA IN TV CON “DONNA AVVENTURA”

ph: Annamaria Puligheddu

di STEFANIA VATIERI

Professione Donna avventura. Annamaria è una delle protagoniste del celebre programma tv di Rete Quattro alla scoperta del mondo: «Tra le Maldive e Santo Domingo scelgo sempre la mia Sardegna».

L’Indiana Jones barbaricina ha conquistato tutti con il suo meraviglioso viso acqua e sapone, i lunghi capelli castani e un irresistibile sorriso da ragazza della porta accanto: due anni fa è stata selezionata per far parte del famoso team Donna avventura, ha spiegato le ali per volare da un continente all’altro e conoscere angoli inesplorati e culture diverse, ma le sue radici sono rimaste ben piantate nell’amata Oliena. Laureata in giurisprudenza, Annamaria Puligheddu, classe 1990, sogna di fare la magistrata e tra una pausa e l’altra dallo studio gira il mondo alla guida della celebre jeep di Donna avventura, il noto programma giunto alla soglia dei trent’anni, tra fotografie e filmati memorabili, realizzati sempre in presa diretta dalle protagoniste della trasmissione, in un programma che ormai è storia della televisione. «Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e culture diverse dalla mia – racconta la giovane -. E’ stato questo il vero motore che mi ha spinta due anni fa a partecipare insieme con un’amica alle selezioni per entrare a far parte del team di Donna avventura. Un’esperienza incredibile sotto tutti i punti di vista che inizialmente doveva essere una semplice avventura, quasi un gioco da vivere e ricordare – sottolinea -. Poi, subito dopo la prima spedizione è diventato un vero lavoro che mi ha permesso di realizzare da un lato la mia più grande passione, viaggiare e dall’altra proseguire gli studi per diventare magistrato».

Le missioni, sempre diverse di anno in anno e della durata di alcuni mesi, comprendono un percorso molto lungo e articolato e una incredibile capacità di adattamento. «L’abilità nella guida è determinante – spiega -, perchè si percorrono migliaia di chilometri lungo piste impegnative per rispettare il programma di viaggio e ritagliare i tempi necessari per le realizzazioni fotografiche e televisive».

Patinato, luminoso, ambito: il mondo della tv, dello spettacolo e dello showbiz è una sorta di Eldorado per tantissime ragazze che cercano di entrarvi a tutti i costi. Ma non per Annamaria che, diciamocela tutta, avrebbe tutte le carte in regola per sfondare. «Tante ragazze partecipano a questo programma per cercare di aprirsi una porta nel mondo della tv – spiega -, a me questo non mi ha mai interessata più di tanto perchè il mio obiettivo è sempre stato solo quello di viaggiare e poter realizzare il mio sogno nel cassetto: diventare magistrato».

Per studiare giurisprudenza Annamaria si è trasferita a Milano e dopo essersi laureata con ottimi voti ha ottenuto l’abilitazione alla professione. Il viscerale amore per la sua terra, per il suo paese natale, Oliena, l’ha trascinata di nuovo nella sua Sardegna. Il suo seguitissimo profilo Instagram, da oltre 20mila follower, è un fedele report dei viaggi firmati Donna avventura, dove Annamaria racconta le esperienze in giro per il mondo. Senza dimenticarsi però delle sue origini: sono tante le foto con l’abito tradizionale di Oliena che la ragazza indossa con orgoglio. «Questo è il primo anno che per ovvie ragioni non ho potuto indossare il costume tradizionale del mio paese durante la cerimonia di S’Incontru – racconta -. Non vedo l’ora che tutto questo finisca per poter riscoprire le meraviglie del mondo e del mio territorio, a partire dal monte Corrasi».

https://www.lanuovasardegna.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *