PRENDE IL VIA IL 4 MARZO LA X EDIZIONE DEL FESTIVAL PIANISTICO DEL CONSERVATORIO A CAGLIARI CON 25 EVENTI

un momento della conferenza stampa di presentazione

di ANTONIO CARIA

Spegne le 10 candeline l’ormai famoso “Festival Pianistico del Conservatorio”, promosso dal Conservatorio Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari che quest’anno sarà dedicato a Ludvig Van Beethoven per festeggiare i 250 anni dalla nascita.

Saranno 25 gli incontri in programma: si parte il 4 marzo con un concerto del pianista Giulio Biddau, impegnato nell’esecuzione delle Sonate op. 10 n. 3, op. 28 e op. 101.

Mercoledì 18 sarà la volta del duo formato dalla violinista Lucia Piastrelloni e dal pianista Manuele Pinna che eseguiranno la Sonata n. 8 op. 30 n.3 mentre in chiusura di serata il pianista Egidio Loi sarà interprete delle sonate op. 78 e op. 57 “Appassionata”.

Mercoledì 25 spazio al pianista Angela Oliviero che affronterà le Sonate op. 14 n. 2 e op. 54. Nella seconda parte lo stesso Oliviero, insieme al violista Dimitri Mattu, verranno eseguite il Notturno op. 42 e le sette variazioni sul “Flauto Magico” di Mozart.

L’1 aprile sul palco dell’Auditorim salirà l’ensemble formato da Maria Tea Lusso al pianoforte, Mario Frezzato all’oboe, Egidio Fabi al clarinetto, Sandro Mura al fagotto ed Efisio Lilliu al corno, per eseguire il Quintetto op. 16.  Sarà poi la volta del violinista Giovanni Dalla Vecchia e della pianista Maria Tea Lusso che eseguiranno la Sonata n. 7 op. 30 n. 2.

Mercoledì 8 sarà il turno della violinista Margherita Moccia e del pianista Matteo Cabras impegnati nella Sonata n. 6 op. 30 n. 1, mentre Enrico Silvestri al clarinetto, Francesco Vignanelli al violoncello e Fabio Centanni al pianoforte saranno gli interpreti del Trio in si b Maggiore. Il programma sarà chiuso dalla violinista Anna Maria Fiore e il pianista Riccardo Leone proporranno la Sonata n. 5 op. 24 “Primavera”.

Mercoledì 22, a eseguire le Sonate op. 5 n. 1 e 2 saranno il violoncellista Andrea Pettinau e della pianista Francesca Carta mentre la Sonata op. 17 sarà proposta dalla cornista Serena Flore e il pianista Manuele Pinna.

A chiudere la prima parte del festival sarà, mercoledì 6 maggio, il concerto del violinista Massimiliano Pani e del pianista Matteo Cabras impegnati nella Sonata n. 10 op. 96, la pianista Alessia Spiga nella Sonata op. 31 n. 1 e il violoncellista Oscar Piastrelloni col pianista Marco Schirru nella Sonata n. 3 op. 69. La programmazione del festival riprenderà dal 13 maggio al 10 giugno. L’evento nasce da un’idea del docente Stefano Figliola, che quest’anno, curerà la parte organizzativa insieme alle docenti Angela Oliviero e Maria Cristina Secchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *