“REBECCA, LE JANAS E IL CARRO DI NANNAI”: L’AUTRICE CI PRESENTA LA SUA SESTA PUBBLICAZIONE

di CLAUDIA ZEDDA

E siamo arrivati al sesto libro. Più lo scrivo meno ci credo. E’ dedicato ai ragazzi, ma si adatta benissimo anche agli adulti. E’ una porta, e chi l’attraversa si trova accompagnato o catapultato, a seconda del punto di partenza, in Sardegna. Una Sardegna attuale che pure è tradizionale, magica, di quelle terre di cui facilmente ti puoi innamorare, e poi abbandonarle o dimenticarle diventa un guaio.

Ai miei piccoli lettori: Lo volete conoscere un segreto? Rebecca e Caterina sono diventate mie grandi amiche: durante questi mesi abbiamo giocato insieme, cucinato, vissuto splendide avventure. Mi sono affezionata così tanto alle due sorelline che ho dovuto raccontare altre delle loro peripezie. Mi hanno mostrato
una Sardegna incantata e curiosa, magica, possibile. Una Sardegna nella quale l’acqua, il vento, le pietre e il mare prendono vita e custodiscono preziosi ricordi, una Sardegna che ama la sua storia e la sua tradizione ma che strizza l’occhio al futuro. Proprio per questo è nata la nuova raccolta: sei racconti che narrano le vicende di queste due coraggiose esploratrici e parlano dell’Isola dei miracoli nella quale hanno avuto la fortuna di nascere. Le bambine crescono, come probabilmente avete fatto voi, incontrano nuove creature fantastiche, sa mama ‘e su mari, per esempio, o
Giobiana, e fanno la conoscenza di quel vecchio brontolone di Nannai che guida un carro magico dal quale partono sfolgoranti lampi e cupi tuoni. Ci saranno pure delle novità, eccovene alcune. Le bambine faranno un meraviglioso viaggio: scopriranno l’Irlanda, intuendo che la magia è ovunque. E Rebecca, che non si accontenta più di scrivere solo un ricettario, inaugurerà anche il suo erbario. Quindi non soltanto ricette di cucina ma anche i consigli per preparare oli magici, profumi delle fate o sciroppi incantati. Le bambine inoltre scopriranno che le maschere, sì, quelle di Carnevale, custodiscono molti segreti e che non sempre le cose sono come appaiono. Prima di salutarvi ecco poche istruzioni valide per i piccoli e per i grandi che si sono ritrovati in mano questo libricino: non considerate le nostre leggende come storie antiche e di poca importanza. Sono vive, e conoscerle aiuta a mettere radici nella terra che ci accoglie, la Sardegna. Sì, proprio come fanno gli alberi. Ascoltate i miti sardi, studiate la nostra storia, parlate la nostra lingua e scoprirete che essere sardi non è un limite, ma una incredibile possibilità e un favoloso privilegio. Siatene orgogliosi. Leggete le storie di Rebecca ovunque, in giardino, a letto prima di dormire, in classe con le maestre, accanto al vostro albero preferito, in cucina con la mamma o anche davanti al mare. Ma di tanto in tanto sollevate lo sguardo dalle pagine e scrutate quel che vi sta attorno. Capirete allora che la magia che vi circonda è ovunque, ma è possibile vederla soprattutto con gli occhi della fantasia, quindi allenateli! Credete nella magia, solo così lei crederà in voi.

I sei racconti. Anche in questo volume le storie saranno sei e saranno tutte seguite da una ricetta o da una preparazione erboristica. Rebecca infatti ha scelto di tenere non solo un ricettario ma anche un erbario perché a soli 10 anni lei lo ha capito, la natura è una risorsa da non sottovalutare.

Ecco i titoli:

Giobiana: la jana di lana

La storia di Maura che si trasformò in lago

Gli occhiali di Maestrale

Sa mama ‘e su mari

Il natale di Rebecca e Caterina e il mistero de su carru ‘e Nannai

Zaccaria e le maschere di Carnevale

Quando in libreria. A breve l’uscita del libro in libreria: stimo che sarà disponibile già dal mese prossimo, ma per gli aggiornamenti dovrai seguirmi passo passo. Ti racconterò tutto. La prima presentazione? Si terrà sicuramente a Cagliari, ma ancora devo individuare la location giusta: se ne hai una buona da consigliarmi sono tutta orecchie.

Casa editrice ed illustrazioni. L’uscita di questo nuovo volume è stata possibile grazie all’attenta collaborazione con la casa editrice Condaghes: un grazie sentitissimo a Francesco e Chiara, editore ed editor a cinque stelle.Le illustrazioni, che personalmente adoro sono state realizzate da Michela Cossu che spero di poter coinvolgere presto in una delle mie presentazioni.

Il giveway. Ah già, c’è anche un giveway in corso: ti consentirà di vincere una copia promozionale di Rebecca, le janas e il carro di Nannai. Per partecipare devi visitare il mio profilo facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *