L’ENFANT PRODIGE: L’UNDICENNE SASSARESE MARIO DONATO VINCI NEL MUSICAL “KINY BOOTS”

Mario Donato Vinci con Giampiero Ingrassia

di ANTONIO CARIA

Non finisce di stupire l’enfant prodige sassarese Mario Donato Vinci che, in questi giorni, è stato impegnato nel musical “Kiny Boots” che nei Teatri Alfieri di Torino e Brancaccio di Roma.

L’opera è una produzione del Teatro Nuovo di Milano in collaborazione con il Micam, con Claudio Insegno nel ruolo di regista e Giulio Pangi cast-director, e che vede coinvolti anche grandi performer del musical italiano e internazionale, come Marco Stabile e Stan Believe, rispettivamente nei ruoli di Charlie Price adulto e Lola Simon, con un cast d’eccezione che include Roberto Rossetti, Martina Lunghi, Lisa Graps, Giuseppe Galizia, Michele Savoia e Claudia Campolongo.

Lo spettacolo, tratto dalla storia vera dell’inglese Steve Patenam, racconta le vicende del giovane Charlie, che alla morte del padre si ritrova a gestire un’azienda di scarpe sull’orlo del fallimento. Tutto sembra perduto, ma il suo destino incrocia fatalmente quello di Lola, una drag queen esuberante quanto dotata di uno spiccato fiuto per la moda, i cui show musicali diventano ispirazione per la creazione di una collezione di sensuali stivali da donna capaci di reggere il peso di un uomo.

Le musiche e le liriche sono di Cindy Lauper e il libretto è firmato da Harvey Fierstein, con le coreografie di Valeriano Longoni, la direzione musicale del maestro Marco Longo e i costumi di Lella Diaz.

Una performance davvero eccellente dell’undicenne di Sassari, tanto da ricevere i complimenti di Giampiero Ingrassia, figlio dell’indimenticabile Ciccio, e del ballerino Andrè De la Roche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *