I RICONOSCIMENTI DELLA FONDAZIONE FRANCESCO ALZIATOR: LA PRESENZA A T-HOTEL DI CAGLIARI DEL CIRCOLO “SARDICA” DI SOFIA

di PAOLO ARMOSINI

Domenica 8 dicembre presso il T-Hotel di Cagliari sono stati conferiti i riconoscimenti della Fondazione Francesco Alziator giornalista, scrittore e studioso, che ancora in vita tra i suoi viaggi visitò anche la città di Varna in Bulgaria. Dopo la dipartita della fondatrice Dottoressa Nereide Rudas psichiatra, il cofondatore Maurizio Porcelli ha continuato con impegno e dedizione a proseguire l’opera e quanto si prefigge la Fondazione, la promozione della Sardegna in tutti quei campi dove appunto intellettuali, studiosi, giornalisti, sportivi, medici e personalità istituzionali ogni anno si contraddistinguono nel proprio campo, per la prima volta in questa edizione, entrano a far parte di tali riconoscimenti anche le Forze Armate.

Anche in questa edizione non poteva mancare la presenza, alquanto apprezzata e voluta dal Dottor Maurizio Porcelli del Circolo Sardica di Sofia, che con il suo segretario Carlo Manca, ha portato i saluti del Direttivo del Circolo, dei soci e in particolare del Presidente Generale Gianfranco Vacca; nel suo intervento Carlo Manca ha ricordato quanto importante sia la presenza del Circolo per le manifestazioni che il Sodalizio sardo organizza in Bulgaria con obbiettivo principale la promozione della Sardegna, lo stesso Circolo ha reso possibili nei vari anni diversi “ gemellaggi “ tra città bulgare e della Sardegna, lo stesso vice Presidente Alessandro Calia nell’edizione del 2017 è stato premiato dalla Fondazione Alziator nella categoria internazionale; Carlo Manca, a nome del Circolo ha donato alla Fondazione il libro dell’archeologa Dimitrina Mitova Djonova, scomparsa diversi anni fa, grande appassionata e studiosa che cercò di studiare e spiegare la presenza di un pozzo sacro nella città di Garlo che dista circa 40 chilometri da Sofia, pozzo simile a quelli sardi. Ricordiamo inoltre che l’edizione 2014 del Premio Alziator si svolse a Sofia in Bulgaria presso la storica Università “ San Clemente di Ocrida “.

Carlo Manca, nell’occasione ha premiato per il settore della buona tavola Cesare Murgia, titolare del rinomato ristorante “ sa Cardiga e su Schironi “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *