“PRIMA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA DEL MARGHINE”: LA SECONDA SERATA E’ “CORTI E SARDI”. A BORTIGALI IL 7 DICEMBRE

di BRUNO CULEDDU

Bortigali ospiterà nella seconda giornata della “Rassegna Cinematografica del Marghine” una selezione di alcuni fra i migliori cortometraggi realizzati in Sardegna negli ultimi anni. L’iniziativa è stata promossa dal Comune e realizzata grazie alla collaborazione dell’ ISRE, Istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro che ha aperto i suoi archivi video.

La scelta è caduta sui film di formato breve che hanno saputo ben interpretare la pluralità della cultura contemporanea sarda. Opere, insomma, capaci di rappresentare la Sardegna mantenendo alta la qualità artistica delle storie e delle immagini.

Ecco i titoli selezionati in rigoroso ordine alfabetico:

A CASA MIA (Italia 2016/19′) di Mario Piredda

Rimasti i soli abitanti di un piccolo paese di pescatori ormai spopolato, due anziani, Lucia e Peppino, vivono nella speranza che l’inverno non finisca.

Prodotto da Elenfant Film, il corto ha vinto il David di Donatello 2017 e ha fatto incetta di premi in numerosi festival.

DEL PROSSIMO ORIZZONTE (Italia 2015/14′) di Tomaso Mannoni

È notte fonda quando un uomo arriva nei pressi di una spiaggia. È un trafficante di uomini in cerca di clandestini da reclutare. Tra di loro, però, c’è qualcuno di non previsto.

Il film, prodotto da Socialmovie, Ombre Rosse Film Production e Sguardi Critici si è aggiudicatoil Premio Detenuti al Valsusa Filmfest  e il Premio “Migliore Film Sardo”.

DISCO VOLANTE (Italia 2016/25′) di Matteo Incollu

Ringo, un leggendario venditore di panini, ha deciso di chiudere “Disco Volante”, la sua famosa paninoteca da strada. Ormai non è più la migliore di Cagliari, come ai tempi di suo padre.

Prodotto da Mommotty, il corto ha vinto il “Primo premio FASI” del concorso “Visioni Sarde ed. 2018”.

DOMENICA (Italia 2016/18′) di Bonifacio Angius

In un torrido pomeriggio estivo, un uomo solo e disperato è pronto a togliersi la vita. Ma lo sguardo dolente del suo cane lo distoglie dai propositi di morte.

Prodotto dall’ISRE, ha vinto il premio “Coop Alleanza” alla 13ma edizione di Corto Dorico e la Menzione Speciale a Skepto Film Festival 10 e a Visioni Italiane 23.

IL MAIALETTO DELLA NURRA (Italia 2016/18′) di Marco Antonio Pani

 Due allevatori nella Nurra, una visita dei carabinieri, un maialetto, un film di Fellini e una pianta proibita. Un viaggio nella fantasia popolare, una cronaca, un documentario, una finzione. O solo un gioco.

Prodotto dall’ISRE, si è aggiudicato al Sardinia Film il “Premio del Pubblico” Ficc (Federazione italiana dei circoli del cinema) e il premio della giuria tecnica “Vetrina Sardegna” .

L’ARBITRO (Italia 2008/15′) di Paolo Zucca

I destini di due ladroni si incrociano nella bolgia infernale di un derby calcistico di terza categoria.

Prodotto dall’ISRE, il corto ha vinto nel 2009 il David di Donatello e il Premio Speciale della Giuria a Clermont-Ferrand, il più importante festival del cortometraggio in Europa.

SINUARIA (Italia 2014/15′) di Roberto Carta

Michele Murtas, detenuto del carcere dell’Asinara, ha un talento nel tagliare i capelli, tanto da diventare parrucchiere per le mogli delle guardie e dei funzionari dell’istituto e da scatenare scompiglio, una volta in libertà vigilata, nella tranquilla vita dell’isola.

Prodotto dall’ISRE, il film ha vinto: il concorso AViSa 2013 per la promozione dell’antropologia visuale in Sardegna e il Premio per il Miglior Cortometraggio in tantissimi festival e manifestazioni cinematografiche.

La “Rassegna cinematografica del Marghine” è un’iniziativa pensata per coinvolgere soprattutto un pubblico giovane a cui offrire un’occasione di aggregazione, dibattito e riflessione.

L’evento è stato fortemente voluto da Francesco Caggiari, Sindaco di Bortigali, che non nasconde l’orgoglio per l’iniziativa e che spera vivamente possa essere ripetuta negli anni a venire, diventando un appuntamento fisso per tutto il territorio.

Non resta dunque che andare a Bortigali, sabato 7 dicembre, per godersi una serata di buon cinema made in Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *