“VISIONI SARDE” A MORGONGIORI IL 29 NOVEMBRE

di BRUNO CULEDDU

Anche Morgongiori non ha voluto mancare all’appuntamento con i film di qualità. Venerdì 29 novembre alle ore 16:00 presso il Salone dell’ex scuole elementari proporrà i nove cortometraggi giunti alla finale del concorso “Visioni sarde”.

Il progetto, nel suo viaggio itinerante, toccherà il piccolo centro posto ai piedi del Monte ArcinellAltaMarmilla, il giorno dopo essere stato a Lyon (Francia, 28 novembre), in contemporanea con la “Rassegna Cinematografica del Marghine” di Bortigali (29 novembre) e precedendo di un solo giorno la tappa di Clermont-Ferrand (sempre in Francia, il 30 novembre) e di due quella di Oristano (2 dicembre).

“Visioni Sarde” conferma così di essere un formidabile strumento di diffusione nel mondo del patrimonio culturale sardo sfruttando la penetrante incidenza che il cinema opera nell’immaginario popolare.

Il programma di Morgongiori prevede la proiezione di: “Dans l’attente” di Chiara Porcheddu, “Eccomi (Flamingos)” di Sergio Falchi, “Il nostro concerto” di Francesco Piras, “La notte di Cesare” di Sergio Scavio, “Sonus” di Andrea Mura, “Spiritosanto – Holy spirit” di Michele Marchi, “The wash – la lavatrice” di Tomaso Mannoni, “Warlords” di Francesco Pirisi, “L’Unica Lezione” di Peter Marcias.

La rassegna “Visioni Sarde” è resa possibile grazie ai contribuiti della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro (ai sensi della ex L.R. n.7/1991 art.19, nell’ambito del programma per l’emigrazione 2019). Quest’anno i compiti organizzativi sono stati affidati al Circolo “Su Nuraghe” di Alessandria, retto da Sebastiano Tettei che opera con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission e dell’Associazione Culturale Malik di Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *