CON I CIRCOLI SARDI DI SIENA, FIRENZE, BERGAMO E BELLUNO, LA TOURNEE NAZIONALE PER I “BARBARICIRIDICOLI”

di AGOSTINO BELLONI

Nuova importante tournée nazionale per I Barbariciridicoli, pronti a varcare il Tirreno con ben tre diversi spettacoli che presenteranno in un prestigioso tour oltremare che questa volta toccherà le città di Siena, Firenze, Bergamo e Belluno.

I Barbariciridicoli sono una delle più importanti compagnie professionali della Sardegna e, fortemente legati al loro territorio, la Barbagia, nella provincia di Nuoro, portano avanti la linea di un teatro moderno, con testi sempre originali, spesso impegnati su importanti tematiche della vita sociale e dell’attualità, sviluppando contemporaneamente un singolare percorso di ricerca, applicato al teatro comico, che ha portato all’invenzione di alcune tecniche teatrali inedite e originali, quali la pantomima sonora e la scena in ostrogotzo.

Nella tournée del 2019 sono coinvolti gli attori Michael Lai, Roberto Piredda, Maddalena Solinas e Federico Careddu oltre all’aiuto regista Francisco Garcia e al regista e direttore artistico Tino Belloni.

Si inizierà a Siena il 22 novembre alle ore 21,00, presso il Teatro della Parrocchia di Santa Caterina, dove I Barbariciridicoli presenteranno lo spettacolo Skabaretch, lo storico spettacolo di improvvisazione della Compagnia che per la prima volta verrà presentato oltre i confini regionali e che sarà replicato a Bergamo, il 24 novembre alle ore 16,30 al Teatro Oratorio Santa Maria d’Oleno di Dalmine Sforzata, e a Belluno il 30 novembre alle ore 20,45  presso la Sala parrocchiale di Cavarzano. Lo spettacolo si articolerà in una serie di sketch che esprimono la verve più autentica della vis comica dei Barbariciridicoli, che, ricorrendo alla non facile arte della recitazione a soggetto, impegna i suoi improvvis-attori in tecniche e linguaggi molto diversi, che vanno dalla classica commedia in limba (o meglio, bilingue, per consentire a tutti un’ampia comprensione), alle inedite Scene in ostrogotzo (in un linguaggio verbale inesistente)  e alle Pantomime sonore (narrazioni sceniche attraverso la mimica e l’acustica vocale), per finire con le ardite improvvisazioni con estrazione a vista di carte teatrali.

A Firenze invece, il 23 novembre alle ore 21,00, presso il Teatro dell’Affratellamento, I Barbariciridicoli porteranno uno degli esiti più importanti delle loro produzioni di teatro civile, presentando il toccante spettacolo Iscaminaut o del figlio improdigo, tragedicommedia sul tema dell’omosessualità e dell’omofobia, il cui testo, inedito e originale, è stato premiato alla XV edizione del Premio letterario Antonio Gramsci. La sostenuta gioia familiare per il rientro di un figlio universitario, animata dalla presenza dell’esilarante comare Marirosa Infiorita, tocca punte alte di comicità, per lasciare infine il posto al dramma che scatena nel finale il coming out del ragazzo.

Infine il primo dicembre dalle ore 12,45, I Barbariciridicoli saranno di nuovo a Belluno, presso il Ristorante “La Vela” di Faè di Longarone per animare con le loro divertentissime comari in vardetta il pranzo sociale del locale Circolo dei Sardi. Lo spettacolo sarà appunto Comare Vardetta & CO un’animazione teatrale fondata sull’improvvisazione, con le chiassose comari viude (vedove) che si presenteranno nel tipico costume nero in isciallu, muccadore e vardetta, coinvolgendo il pubblico con sketch, gag e battute a soggetto e trasformando gli spett-attori in  co-protagonisti della performance.

Gli eventi, tutti gratuiti (a eccezione di quello di Firenze che prevede ingresso intero di 12 € e ridotto di 8 €), sono organizzati dall’ACSIT (Associazione culturale Sardi in Toscana, in collaborazione con il Florence Queer Festival) per Firenze, dal Circolo “Peppino Mereu” per Siena, dal Circolo “Maria Carta” per Bergamo e dal Circolo dei Sardi nel Bellunese per Belluno.

NOTE INFORMATIVE SU I BARBARICIRIDICOLI

Fondata nel 1993 e riconosciuta nel 2000 come Compagnia professionale dalla Regione Sardegna, la Compagnia I Barbariciridicoli, con sede a Ottana (NU), è una delle più importanti realtà teatrali della Sardegna e si contraddistingue per una produzione orientata prevalentemente sul teatro comico, impegnato su importanti tematiche sociali, attraverso la messinscena di testi originali, frutto della ricerca teatrale condotta dalla Compagnia attraverso il lavoro sull’improvvisazione teatrale.

Il teatro per I Barbariciridicoli è atto sociale, arte che ha senso solo in quanto fondata sulla comunicazione e in quanto contempla l’esistenza di un altro soggetto fondamentale dell’esperienza artistica e cioè lo spettatore, senza il quale appunto non si dà atto teatrale.

Per questo gli spettacoli della Compagnia mirano da un lato ad estendere la fruizione della cultura teatrale a nuove e più ampie fasce di pubblico e, da un altro lato, ad approfondire il confronto con diversi stili, aspetti, linguaggi e tematiche della drammaturgia e della teatralità contemporanea.

Le opere portate in scena rispecchiano pienamente questa linea ideologica e culturale e sono il risultato di una continua ricerca di forme teatrali nuove e popolari che mantengano intatto il rigore formale proprio dell’atto artistico. Tale ricerca ha portato anche alla elaborazione di alcune tecniche teatrali particolari e del tutto originali quali la Pantomima sonora e la Scena in Ostrogotzo.      

Ogni anno I Barbariciridicoli presentano un articolato cartellone, che va dagli spettacoli di improvvisazione e animazione di strada alla commedia, dagli spettacoli per bambini a rappresentazioni in italiano o in sardo o in ostrogotzo. In 26 anni la Compagnia ha allestito  47 diverse produzioni e ha realizzato un totale di oltre 1100 rappresentazioni delle stesse, prevalentemente distribuite nel territorio della Sardegna (in particolare nell’area della Sardegna centrale in cui la Compagnia è particolarmente radicata) ma registrando importanti successi anche oltre i confini regionali (ha realizzato diverse tournée in Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Lombardia, Piemonte, Trentino, Veneto, Lazio, Svizzera e Corsica).

La Compagnia cura anche attività di direzione artistica con l’organizzazione di Festival e rassegne a carattere regionale, nazionale ed internazionale, nonché la formazione del pubblico e delle competenze artistiche attraverso la promozione di laboratori e seminari.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.barbariciridicoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *