IL LABORATORIO DEL GUSTO: DEGUSTAZIONI DI FORMAGGI SARDI DI ECCELLENZA AL CIRCOLO A.M.I.S. DI CINISELLO BALSAMO IL 9 NOVEMBRE

di ELENA MONTANI TOCCO

Il formaggio è un alimento antichissimo, che accompagna l’uomo da millenni e la cui storia procede parallelamente a quella della sedentarizzazione delle prime popolazioni nomadi e delle prime forme di domesticazione animale, ma come ha imparato l’uomo a produrlo e quali sono i segreti della caseificazione? Se un formaggio è prodotto con latte crudo significa davvero che il latte non ha subito alcun trattamento dopo la mungitura? Perché alcuni formaggi migliorano con la stagionatura e perché i formaggi molto stagionati possono essere consumati anche da chi è intollerante al latte? Quali sono le informazioni da cercare sull’etichetta per capire se un formaggio è di buona qualità? Se ci soffermiamo un attimo e cerchiamo di rispondere a queste domande ci rendiamo conto di quanto poco sappiamo di questo alimento che compare quasi quotidianamente sulle nostre tavole.

Proprio per rispondere a questi e ad altri interrogativi, sabato 9 novembre prossimo la Dott.ssa Caterina Fiamingo, medico veterinario ed assaggiatrice diplomata dell’Associazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi (O.N.A.F.) sarà ospite del Circolo culturale sardo A.M.I.S. a.p.s. “Emilio Lussu” di Cinisello Balsamo. E non si spaventino le moltissime persone per le quali il formaggio rappresenta il cibo per antonomasia: non si tratterà di una semplice, se pur interessante lezione teorica bensì di una occasione golosa e divertente per imparare molte cose su questo cibo prezioso. Durante la serata infatti verranno proposti all’assaggio ben cinque tipi di formaggi, quattro dei quali prodotti in Ogliastra con diversi tipi di latte e diversi procedimenti. Ciascun formaggio sarà introdotto dalla Dott.ssa Fiamingo che guiderà i partecipanti nella degustazione aiutandoli a distinguerne l’aroma, il sapore e gli altri aspetti che lo rendono unico. I formaggi proposti saranno accompagnati da cibi semplici, che aiuteranno ad esaltarne le caratteristiche.   E per finire, verrà svelato uno dei possibili segreti della straordinaria longevità degli ogliastrini, una delle popolazioni che vanta il maggior numero di centenari al mondo.

Per informazioni e prenotazioni: cultura@circoloamis.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *