“VISIONI SARDE” SBARCA NUOVAMENTE NEL REGNO UNITO: IL 18 OTTOBRE SARA’ A CAMBRIDGE

di BRUNO CULEDDU

Continua il viaggio intenso ed entusiasmante di “Visioni Sarde”. Dopo aver toccato Manchester, la rassegna voluta e sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna torna in Inghilterra, questa volta a Cambridge. I cortometraggi saranno presentati, nell’ambito della Settimana della Lingua Italiana, all’European Cultural Centre – La Dante il 18 ottobre 2019 alle 19.15.

Gli organizzatori coordinati da Gilda Notarbartolo hanno presentato l’evento con queste parole: “Questo mese, per il nostro Film Club, mostreremo alcuni cortometraggi sulla Sardegna, una delle regioni italiane più affascinanti!”

Il progetto “Visioni Sarde nel mondo”, nato per diffondere la cultura sarda nel mondo attraverso la settima arte, si propone sia di ravvivare i legami con l’Isola degli emigrati, sia di alimentare tra gli stranieri l’interesse e la curiosità verso la Sardegna. Si può affermare, a questo punto del suo percorso, che entrambi gli scopi sono stati già pienamente raggiunti.

Il livello artistico della rassegna è d’altronde molto alto: alcuni film sono stati candidati al David di Donatello, altri hanno ottenuto premi e riconoscimenti in diversi Festival cinematografici nazionali e internazionali. I cortometraggi, sottotitolati in inglese, possono inoltre rappresentare uno strumento strategico per la promozione della lingua e della cultura italiana all’estero. Le pellicole di “Visioni Sarde”, sebbene siano tutte girate in Sardegna, non sono infatti localistiche, ma affrontano ed esprimono tematiche universali.

Sbarcheranno oltre la Manica questi nove cortometraggi: IL NOSTRO CONCERTO di Francesco Piras, SONUS di Andrea Mura, SPIRITOSANTO – HOLY SPIRIT di Michele Marchi, THE WASH – LA LAVATRICE di Tomaso Mannoni, WARLORDS di Francesco Pirisi, ECCOMI (FLAMINGOS) di Sergio Falchi, LA NOTTE DI CESARE di Sergio Scavio, DANS L’ATTENTE di Chiara Porcheddu e L’UNICA LEZIONE di Peter Marcias.

L’itinerario del progetto “Visioni Sarde nel mondo” è finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro ai sensi della L.R. 7/1991  e fruisce del sostegno di Sardegna Film Commission. La sua esecuzione fa capo al Circolo “Su Nuraghe” di Alessandria presieduto da Sebastiano Tettei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *