AD USSASSAI IL 19 E IL 20 OTTOBRE, LA XXIII EDIZIONE DELLA “SAGRA DELLA MELA”

di GIUSEPPE DEPLANO

Sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019 nella suggestiva cornice del centro storico di Ussassai si rinnova l’appuntamento con la “Sagra della Mela”. L’evento, giunto alla sua ventitreesima edizione, è organizzato dalla locale Associazione Turistica Pro Loco, con la collaborazione del Comune di Ussassai ed il patrocinio dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna.

Ovviamente… le protagoniste della Sagra saranno le famose mele provenienti dai frutteti locali (nelle loro varietà: “Trempa Orrubia”, “Mela Ferru”, “Melapira”, “Mel’Ogliu” e “Mela Lidongia”) e, come consuetudine, attorno a queste autentiche bontà anche quest’anno è stato allestito un ricco e interessante programma.

Nelle due giornate di sabato e domenica le antiche case e “magazzini” del centro storico del paese saranno aperti e accoglieranno i turisti e visitatori che potranno scoprire e degustare le mele, ma anche tutte le squisite bontà dell’antica tradizione enogastronomica locale, come: “Coccois prenas” (focaccine ripiene di patate e vari condimenti), “Culurgionis cum meccuda” (menta), “su Strippiddi” (civargius con zucche ed erbe varie), “Pan’e saba”, “piricchittus”, ecc. Sarà anche possibile visitare vari laboratori artigianali.

Sabato alle ore 9.30 al via con l’inaugurazione della Sagra e l’apertura degli stand, magazzini e punti di degustazione dei prodotti tipici locali. Più tardi, alle ore 10, nella Sala consiliare del Comune (via Nazionale 120) è in programma un convegno/tavola rotonda su “Mele, biodiversità ed economia sostenibile – L’esperienza dei laboratori di comunità”, con agricoltori e coltivatori di mele di Ussassai, autorità, tecnici, ricercatori, operatori ed esperti del settore. Il dibattito sarà moderato dalla giornalista Antonella Loi.

Fitto il programma del pomeriggio: alle ore 16 lungo le strade del centro storico è in programma l’esibizione dei “Falconieri Romani” con i loro falchi addestrati. A seguire animazione nel centro storico del gruppo “I Cavalieri dell’Antica Locanda di Cagliari” e lo spettacolo itinerante del Circo a tre ruote dell’Associazione “Fogli Volanti”.

Alle ore 19.30  spettacolo pirotecnico (a cura della Ditta Egidio Piano).

La serata continuerà dalle ore 22.00 con musica e balli in piazza

Il programma di domenica, inizia alle ore 9.30 con l’apertura degli stand, magazzini e punti di degustazione dei prodotti tipici locali. La mattinata sarà caratterizzata dalla sfilata ed esibizione del Gruppo Folk di Settimo San Pietro e a seguire dai “Falconieri Romani” con i loro falchi addestrati.

Nel pomeriggio, alle ore 15, ampio spazio alle antiche tradizioni con la sfilata delle maschere arcaiche dei “Boes e Merdules” di Ottana. Seguirà animazione nel centro storico del gruppo “I Cavalieri dell’Antica Locanda di Cagliari”.

Al tramonto chiusura della Sagra.

Per l’intera giornata di domenica animazione e trucchi per bambini con “Debby&Francy”.

La Sagra sarà animata dalle musiche etniche itineranti di  Marcello Caredda.

Mostre:

Nelle due giornate sarà possibile visitare varie mostre, tra cui la storica “Un Mondo di Lame”, a cura del Gruppo “I Cavalieri dell’Antica Locanda di Cagliari”, ospitato nella suggestiva “Casa del Pane” (via Don Bosco), ed una fotografica a cura di Samuele Loi (in via del Lavoro). Da vedere anche la suggestiva Mostra Etnografica, del Costume e dell’Artigianato Ussassese” (c/o: Sede Pro Loco – via Don Bosco 88). Sarà anche possibile visitare l’interessante Museo Etnografico e la Pinacoteca comunale (accanto alla piazza San Lorenzo), che custodisce una bellissima opera dell’artista ulassese Maria Lai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *