I PLAY OFF SCUDETTO SI ALLONTANANO: LA DINAMO SASSARI CEDE ALLA REYER VENEZIA PER 98-90

La Dinamo Banco di Sardegna paga un approccio morbido contro la Reyer Venezia nella sfida della 6° giornata di ritorno e cede agli orogranata al termine di una vera battaglia. Gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco incespicano in avvio e subiscono un parziale di 12-0 dei padroni di casa: i biancoblu mettono a segno la prima rimonta riportandosi a contatto nella prima frazione (27-23). Nel secondo quarto, dopo essersi riportati a un solo possesso di distanza, è ancora la Reyer a dettare i ritmi e scappare via fino al 54-38 della seconda sirena. Nel secondo tempo Devecchi e compagni si accendono grazie a due bombe di Spissu: a cavallo tra la fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultimo i sassaresi riportano il vantaggio sotto la doppia cifra, trascinati dalla carica di McGee ( 10 pt, 4 as), Spissu (13 pt 3/4 da tre e 4 rb), Polonara (11 pt. 3 rb), Smith (21 pt, 4/5 da tre, 4 rb. 3 as) e un Thomas tuttofare (14 pt, 7 rb, 4 as e 10 fs). Al Banco manca però la spallata per invertire l’inerzia del match e cede all’ultimo break della Reyer che si impone 98-90.

Coach Pozzecco manda in campo Spissu, McGee, Carter, Thomas e Cooley, Vanezia risponde con Hayes, Bramos, Stone, Mazzola e Watt. Avvio sprint per i padroni di casa che scrivono un break di 12-0: i giganti si sbloccano dopo3 di gioco. Ad aorire le danze biancoblu Thomas che accende un contro break di 6 punti: Pierre e Smith si uniscono alla causa. Tonut colpisce dalla lunga distanza ma McGee in lunetta e il 2+1 di Thomas accorciano ancora le distanze. Cooley e Magro si iscrivono a referto, McGee punisce dall’arco. La tripla di Smith  chiude la rimonta sassarese ed è 21 pari con poco meno di 100’’ sul cronometro. Daye allunga con 4 punti di fila, Smith tiene il Banco a contatto: il canestro allo scadere di Giuri chiude la prima frazione 27-23. Venezia allunga ma l’attacco sassarese ruggisce con Cooley e Smith e resta a un possesso di distanza. Gli uomini di coach De Raffaele però trovano il parziale di 12-0 condotti da un super Julian Stone. La bomba di Thomas ferma l’emorragia, alla seconda sirena i padroni di casa conducono 54-38. Al rientro dalla pausa lunga la Reyer scrive il +22, il Banco bombarda dai 6,75 cercando di accorciare le distanze. Due triple di un super Marco Spissu accendono i biancoblu e riportano lo svantaggio sotto i 20 punti. McGee segue il compagno di squadra e punisce dall’arco, il trio Thomas Pierre Cooley fa 1/ 2 a cronometro fermo. La Dinamo prova a invertire l’inerzia, i lagunari contengono l’offensiva sarda. Terza bomba di Minispì e canestro di Thomas e al 30’ è 75-61. Spissu prosegue la corsa aperta nel terzo quarto, ben coadiuvato da Polonara. La tripla dell’azzurro scrive il -10 sassarese. Reazione orogranata con un miniparziale di 5-0. Ancora Spissu a suonare la carica con un canestro dalla media, Carter non sbaglia a cronometro fermo e Smith scrive il -6 (86-80). Reazione della Reyer con la stoppata di Biligha sul play ex Cantù e Bramos dalla lunga distanza. Il Banco non riesce a invertire l’inerzia del match e la Reyer chiude il match 98-90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *