A TREVISO IL 16 FEBBRAIO CON L’ASSOCIAZIONE “AMICIZIA SARDA”, LA RAPPRESENTAZIONE TEATRALE “LA MADRE DEL PRETE” CON VALENTINA SULAS

evento segnalato da ADALBERTO GARIPPA

Spettacolo teatrale liberamente tratto dal romanzo “La Madre” di Grazia Deledda. Di Valentina Sulas con la supervisione artistica di Marco Parodi. Spettacolo teatrale presso il teatro del Liceo Statale “Duca degli Abruzzi” in Via Caccianiga, 5. Treviso. 

La madre di un giovane prete intuisce che il figlio vive una relazione d’amore segreta con una donna e tenta di allacciare con lei una relazione al fine di salvare entrambi dallo scandalo ma la situazione evolve in maniera inaspettata.

È una storia d’amore, di fallimento e di colpe. La madre, che ha lavorato duramente tutta la vita per assicurare al figlio l’istruzione in seminario, adesso è disposta a tutto per aiutarlo e vive in segreto tutta l’angoscia di lui. Paulo a sua volta è dilaniato tra fede e passione irresistibile. Agnese, dal canto suo, è fiduciosa in una nuova vita con Paulo ed è sicura della legittimità del suo amore.

Il testo è intriso di immagini poetiche, che evocano il paesaggio idilliaco della Sardegna e che come la Deledda, premio NOBEL per la letteratura riproduce nel testo del romanzo, la Sulas riproduce sul palco.

Lo spettacolo è stato presentato in molti teatri, associazioni culturali e Circoli sardi sia in Italia che all’estero: al Fringe Festival di Edimburgo la Sulas è stata una rivelazione, ha infatti ottenuto riscontri molto positivi dalla critica e dalla stampa specializzata nazionale ed internazionale.

L’attrice, Valentina Sulas  è nata a Cagliari, è autrice e regista dello spettacolo. Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere ha intrapreso il percorso artistico studiando alla “Scuola per l’Arte dell’Attore” diretta da Marco Parodi. Ha studiato inoltre con artisti di fama internazionale quali Rita Spadola, Brett Heath, Teatro de Los Sentidos, Lucia Calamaro, Davide Iodice ed altri. Qualche anno fa è approdata anche al cinema recitando per Rocco Papaleo in “Una piccola impresa meridionale”, Francesca Staasch in “Happy Days Motel”, Francesco Trudu in “Il peccatore” e “Moda Mia” di Marco Pollini dove interpreta l’insegnante di Giovannino.

Lo spettacolo, essendo di alto valore didattico, viene proposto nelle scuole ed ha lo scopo valorizzarne la qualità letteraria e definire meglio il contesto, i personaggi e i ruoli in cui è ambientato al fine  di divulgare la conoscenza di particolari della quotidianità di gente comune in tanti piccoli centri della Sardegna negli ultimi decenni del 1800.

Lo spettacolo avrà luogo presso il teatro del Liceo Statale “Duca degli Abruzzi” in Via Caccianiga, 5. Treviso dalle 11.00 alle 12.30. Parteciperanno i ragazzi di tutte le classi quinte e le terze A e C alla presenza dei loro insegnanti, i soci del Circolo ed il pubblico fino ad esaurimento posti. L’ingresso è libero per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *