CONSEGNATE LE MEDAGLIE COMMEMORATIVE PRESSO IL TEMPIO OSSARIO DI UDINE AI 354 CADUTI SASSARESI DELLA GRANDE GUERRA

Si è svolta il 20 gennaio presso il Tempio Ossario di Udine la cerimonia di consegna delle Medaglie coniate per i Caduti Sassaresi nella Grande Guerra.

Alla presenza di un folto pubblico, soprattutto di concittadini sardi, del Presidente del Consiglio  Comunale della Città di Udine,  del Sindaco con il Gonfalone della Città di Sassari, del Ten. Col. Lino Orecchioni in rappresentanza del Comandate della Brigata “Sassari”, dei Labari con rappresentanze delle Federazioni di Sassari, Padova e Trieste, della bandiera della  Sezione ANCR di Manzano, del Labaro dell’Associazione Autieri del Friuli Venezia  Giulia e del Presidente e direttivo  del  Circolo dei Sardi di Udine, si è svolta la significativa cerimonia di consegna delle 354 medaglie del  Caduti sassaresi nella Grande Guerra, coniate dal Coordinamento dell’Albo d’oro rappresentato alla cerimonia dal  Ten. Machella.

Successivamente  alla celebrazione della S.Messa, presso la cripta dell’Ossario si è svolta la cerimonia durante la quale sono intervenuti con brevi significativi interventi il Presidente della Federazione di Sassari Cav. Antonio Luigi Piedda, il Presidente del Consiglio Comunale di Udine, Dott. Enrico Berti, il Sindaco di Sassari Nicola Sanna ed il Ten. Col. Orecchioni della Brigata “Sassari”.

Dopo la consegna delle medaglie, da parte del delegato ANA  del Coordinamento dell’Albo d’onore,  il Sindaco di Sassari, ha  deposto un corona presso la lapide ai caduti del Tempio. Al termine, due corali del Circolo dei Sardi hanno eseguito Dimonios, l’inno della Brigata “Sassari”.

La sera precedente , si è tenuto un Incontro tra la delegazione della Federazione di  Sassari composta dal Presidente della Federazione di Sassari, Cav. Piredda,  il Vice Presidente Nazionale Col. Zucca ed il Presidente della Sezione di Sassari Antonio Satta ed i Presidente della Sezione di Manzano, Rosario Genova,  e  con i soci sardi del Circolo dei Sardi di Udine presieduto da Paolo Sanna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *