IL PROGETTO DI GIANFRANCO MURA “PASTORE – IMMAGINI, MUSICA, SCRITTI E RECITAZIONE”. IL 18 GENNAIO A TORINO CON L’ASSOCIAZIONE “GRAMSCI”

di ENZO CUGUSI

Presentazione del progetto “Pastore” – Venerdì 18 gennaio ore 17/17.30

Associazione dei Sardi in Torino A. Gramsci

Via Musinè 5/7 Torino

Aperitivo con Gianfranco Mura – Ingresso gratuito

Il progetto Pastore è un incontro di immagini, musica, scritti e recitazione. Un quadrato che racchiude le fotografie, le settanta scattate dal fotografo Giangranco Mura, di pastori sardi di diverse età, ritratti su sfondo bianco per conferire loro un’assolutezza metafisica.
Le parole di questa cornice immaginaria sono quelle di Raffaello Fusaro, ispirato dalle immagini di Mura che restituiscono l’idea stessa dell’atavicità dell’essere pastore, dalla Mauritania alla Barbagia, dalle steppe siberiane alla Patagonia, dalla Grecia antica alla periferia di New York.
La musica, creata da Makika, nome d’arte di Carlo Spiga, e da lui stesso eseguita dal vivo, crea la suggestione per questo viaggio affascinante attraverso il tempo e lo spazio.
A chiudere entro il perimetro del quadrato l’idea platonica di “Pastore”, ci aiuta la voce stupenda di Valentina Casula, titolare del Premio Maria Carta nel 2012, parigina d’adozione, raffinata interprete di world music, jazz e ricercatrice di sonorità popolari.

Un progetto di Gianfranco Mura
Reading-spettacolo di immagini, testi e musiche

Gianfranco Mura, regia e immagini

Raffaello Fusaro, testi e recitazione
Valentina Casula, canto originale
Makika/Carlo Spiga, musiche originali, live electronics 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *