“IL CIELO IN UNA CULLA” CON MARIA LOI E ANDREA CONGIA: IL 29 DICEMBRE A ESCOLCA

nella foto di Carla Erriu, da sinistra Maria Loi e Andrea Congia

Sabato 29 Dicembre 2018 andrà in scena il racconto della Natività all’interno della Chiesa di Sant’Antonio Abate di Escolca. Alle ore 18:30 lo spettacolo Il Cielo in una Culla di e con Maria Loi e Andrea Congia e con la partecipazione straordinaria del Coro “Voci in Musica” di Serri e di Maria Giovanna Cherchi

Per salutare l’anno il Comune di Escolca propone alla Comunità lo spettacolo Il Cielo in una Culla. Sabato 29 Dicembre 2018 nella Chiesa di Sant’Antonio Abate, alle ore 18:30, l’attrice Maria Loi e il musicista e compositore Andrea Congia racconteranno, tra Parola e Musica, la vita e le scelte di Maria di Nazareth all’interno del percorso narrativo che vuole far emergere la sua straordinaria adesione al Progetto Divino, un Atto di Fede che va oltre gli umani timori.

In questa occasione saranno i canti, di tradizione natalizia e mariana, del Coro “Voci in Musica” di Serri e la voce della cantante Maria Giovanna Cherchi, special guest dell’evento, ad essere incastonati all’interno dello spettacolo-concerto, posizionati a conclusione di ogni quadro narrativo: dalla nascita di Maria, alla presentazione al Tempio, terminando con la nascita di Gesù e la fuga in Egitto. La partecipazione allo spettacolo, organizzato dalla Casa di Suoni e Racconti insieme alla Proloco di Escolca, è libera.

VERSO IL 2019 – La Casa di Suoni e Racconti si prepara per la prossima edizione del progetto TRA LE MUSICHE, il Programma Culturale nato nel 2017 sotto la direzione artistica del musicista e compositore Andrea Congia. Tre i segmenti che comporranno il Cartellone annuale: la dodicesima edizione della Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica SIGNIFICANTE – ASCRAS; le terze edizioni del Festival delle Musiche dei Mondi UCRONIE e della Rassegna di CineConcerti SINESTESIE. La prossima edizione di TRA LE MUSICHE prenderà avvio Sabato 12 Gennaio ad Arbus e terminerà nel mese di Dicembre 2019 toccando numerose località sarde e non, e affrontando diverse tematiche attraverso la Musica applicata alle Arti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *