BUON PUNTO IN CASA DEL FROSINONE PER IL CAGLIARI: PAREGGIO IN RIMONTA IN CIOCIARIA

ph: Farias

Un altro punto per il Cagliari che strappa il pareggio sul terreno del Frosinone. Allo “Stirpe” finisce 1-1, con vantaggio di Cassata nel primo tempo e risposta di Farias nella ripresa. Risultato che non fa una grinza, in una partita che ha vissuto molte vite: inizialmente favorevole ai padroni di casa, veloci e incisivi; quindi è stato il Cagliari a prendere in mano il pallino, alla ricerca del pareggio. Infine, gli ultimi minuti con i rossoblù ridotti in dieci per l’espulsione di Barella e il Frosinone di nuovo pericoloso in fase offensiva. I rossoblù si prendono un pari che muove la classifica (16 punti, +5 sul terz’ultimo posto), in attesa dei due scontri casalinghi contro le corazzate Roma e Napoli.

Rolando Maran mescola le carte, inserendo Sau come trequartista, Iontia arretra sulla linea dei centrocampisti. Rientrano Padoin, Bradaric e Klavan, che fa coppia nel cuore della difesa con Ceppitelli.

Cagliari intraprendente nei primi minuti. Al 7’ Pavoletti con una sponda arretrata innesca Joao Pedro, controllo e dribbling su Goldaniga in area: il difensore frusinate oppone il corpo, il brasiliano cade, l’arbitro lascia correre. Un minuto dopo contropiede portato da Barella, gioco allargato su Pavoletti, cross teso, Joao Pedro si lancia sul pallone ma si scontra con un difensore e il portiere, senza riuscire a farsi pericoloso.

I padroni di casa si portano in vantaggio al 14’: cambio di gioco sulla destra per Zampano, sponda per l’accorrente Cassata che tira di prima intenzione, centrando l’angolino alla destra di Cragno. Una piccola beffa perché il pallone passa in mezzo alle gambe di Ceppitelli.

Il Cagliari risponde subito. Al 21’ punizione dal limite di Joao Pedro, alta. Al 22’ Frosinone ancora al tiro con Cassata, stavolta il pallone è largo. Al 25’ dalla destra Campbell si libera per il cross, Ciofani gira a palombella verso la porta, Cragno alza in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, cambio di gioco a pescare Ariaudo, sponda per Cassata che manca la rovesciata, il pallone finisce su Ciofani, deviazione aerea, prodezza di Cragno in tuffo.

Il Cagliari occupa bene la metacampo avversaria con una ragnatela di passaggi, ma trova difficoltà a sfondare la resistenza di un Frosinone che si raccoglie tutto a protezione di Sportiello.

Al 29’ Sau controlla e tira su cross di Srna, blocca Sportiello.

Al 38’ ci prova Ionita da fuori, il portiere del Frosinone para sicuro.

Al 42’ ancora un tentativo di Joao Pedro dalla lunga distanza, doppia deviazione, il pallone si impenna ma nessun pericolo per Sportiello che blocca.

Si riprende senza cambi. Al 48’ sugli sviluppi di un angolo, gran tiro da fuori di Beghetto, Cragno vola sulla sua sinistra a deviare in angolo. Al 49’ Joao Pedro dietro per Ionita, dribbling su un difensore, tiro murato dalla retroguardia frusinate.

Grande occasione per il Caglairi al 52’: Sau apre per Joao Pedro all’interno dell’area da ottima posizione, il tiro però è alto.

Al 60’ finisce sopra la traversa un colpo di testa di Ceppitelli.

Al 61’ Maran opta per il doppio cambio: Farias e Faragò rilevano Sau e Bradaric.

Al 64’ cross dalla destra di Farias, svetta Pavoletti, Sportiello si salva con difficoltà. Un minuto dopo Pavoletti fa partire un gran tiro, Sportiello gli risponde con una grande parata, ma il centravanti rossoblù era in fuorigioco.

Al 68’ Maiello lancia Campbell in profondità, destro, salvato da Cragno che si allunga bene sulla sua destra.

Doppia sostituzione anche per il Frosinone: Crisetig e Pinamonti per Cassata e Campbell.

Al 73’ cross di Srna, testa di Pavoletti, sul fondo.

Al 77’ il Cagliari pareggia: cross basso, teso e forte dalla destra di Joao Pedro, Farias si lancia in scivolata e colpisce di prima intenzione, spedendo alle spalle di Sportiello.

All’80’ i rossoblù sfiorano il vantaggio: cross teso di Srna, si lanciano sul pallone Pavoletti e Srna, che però in una mischia con Capuano e Sportiello non riescono a deviare verso la porta.

Terzo cambio nel Cagliari all’81’: Dessena al posto di Ionita.

All’84’ sinistro radente di Ciofani, Cragno è ancora sicuro.

Nel Frosinone Ciano rimpiazza Maiello.

All’85’ Cagliari in dieci per un doppio giallo di Barella, il secondo per un fallo su Chibsah piuttosto discutibile.

L’inerzia della gara cambia ancora: in superiorità numerica, il Frosinone ritrova slancio e cerca rabbiosamente il gol della vittoria.

Al 90’ Pinamonti da breve distanza tocca verso Cragno che non si fa sorprendere.

Al 93’ Farias perde un pallone sulla trequarti, Ciano serve Ciofani che disturbato da Klavan tira secco, Cragno para sicuro.

Brivido al 94’: Cragno perde per un attimo il pallone, Pinamonti si lancia, il portiere rossoblù si tuffa e riprende il possesso della sfera senza commettere fallo sull’attaccante avversario.

Finisce 1-1: il Cagliari resta imbattuto e si prepara allo scontro di sabato contro la Roma alla Sardegna Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *