PASSO FALSO PER LA DINAMO: PISTOIA, DA ULTIMA IN CLASSIFICA, VINCE A SASSARI PER 111-113

Gentile vs Pistoia

La Dinamo Banco di Sardegna cede alla Oriora Pistoia nella sfida della 7° giornata di campionato LBA 111-113. Gli uomini di coach Esposito subiscono nel primo tempo l’avvio di energia dei toscani, condotti da strepitose percentuali al tiro. Nella seconda frazione riescono a mettere la testa avanti e si vanno negli spogliatoi sul punteggio di 57-52. Nel secondo tempo la partita cambia volto: Smith e compagni fuggono via fino al +13 nella terza frazione ma subiscono la rimonta biancorossa condotta da Dominique Johnson (32 pt) e LJ Peak (35). Nel finale punto a punto gli uomini di Ramagli conquistano con aggressività il break che poi gli consegna i due punti in palio.

Starting five biancoblu con Smith, Bamforth, Petteway, Thomas e Cooley, coach Ramaglirisponde con Bolpin, Peak, Krubally, Auda e Johnson. Ad aprire le danze è Thomas, per gli ospiti risponde Bolpin con due triple e Pistoia mette la testa avanti. Smith e Bamforth si iscrivono a referto ma i toscani sono in fiducia e puniscono dall’arco con Severini, Peak e Bolpin scappando sul +9. I giganti suonano la carica e risalgono la china: ad accendere la rimonta la coppia Smith-Bamforth, Polonara si unisce alla causa e Cooley con canestro and one firma la parità. Il layup di Peak chiude la prima frazione 28-30. Nel secondo quarto gli uomini di coach Esposito cambiano ritmo e mettono la testa avanti: a condurre la rimonta ci sono Gentile e Polonara dall’arco. Peak trascina i suoi ma Jaime Smith si accende, punisce dalla lunga distanza e scrive il +5 biancoblu. Jack Cooley fa la voce grossa in area, sigla 7 punti a cronometro fermo. I toscani si riportano a un possesso di distanza ma i sassaresi li ricacciano indietro. Dopo 20’ il tabellone dice 57-52. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti biancoblu entrano in campo con una grinta a una faccia diversa: 4-0 in avvio con coast to coast di Smith e l’alleyoop alzato da Petteway per Polonara. Il Banco scappa fino a +13 grazie a un ottimo TerranPetteway, autore di 9 punti nella terza frazione, e un incisivo Polonara, protagonista per alcuni minuti. La Oriora però trova in Dominique Johnson punti ed energia per riportarsi a contatto (74-70) ma Spissu e Polonara ricacciano indietro i biancorossi. La tripla allo scadere del solito Johnson al 30’ dice 83-77. Nell’ultimo quarto Pistoia, trascinata da Johnson, di riporta in parità quando ci sono 5’25’’ da giocare. La tripla di Peak scrive il 92 pari: i sassaresi rimettono la testa avanti con Thomas, per i toscani risponde Auda. La sfida è apertissima Johnson piazza un mini parziale di 5 punti, tripla di Peak e Pistoia mette ancora la testa avanti (96-104). Il Banco si sblocca con la bomba di Bamforth e Smith a cronometro fermo. Cooley mette a segno il canestro del -3, ma Peak firma il +5 con 34’’ sul cronometro. Canestro and one di Bamforth con 11’’: Peak non sbaglia dalla lunetta, gli isolani non riesco nell’ultimo tentativo di aggancio. Al PalaSerradimigni finisce 111-113.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *