LA CATTEDRALE DI IGLESIAS IMPREZIOSITA DA UNA TOVAGLIA D’ALTARE CON INSERTI DI BISSO, IL DONO DELLE SORELLE PES, TESSITRICI DI SANT’ANTIOCO

di TITO SIDDI

Il bisso di Sant’Antioco adorna da martedì scorso l’altare della cattedrale di Iglesias. Due tessitrici di Sant’Antioco Giuseppina e Assuntina Pes hanno infatti tessuto e donato alla cattedrale della diocesi, come avevano già fatto per la Basilica di Sant’Antioco, una tovaglia d’altare e un copri leggio impreziositi da fili d’oro e bisso centenario certificato. L’occasione è stata data dalla celebrazione della festa d’autunno dedicata al martire sulcitano che il 13 novembre celebra la “dies Natalis”, cioè il giorno della morte terrena, che per i credenti ha il significato della nascita nella vita eterna. Durante la messa cantata in onore di Sant’Antioco Martire, presieduta dall’arciprete don Carlo Cani e concelebrata con il capitolo della cattedrale, Giuseppina e Assuntina Pes al momento dell’offertorio hanno adornato l’altare e il leggio, spogli sino a quel momento, con i preziosi manufatti. La tovaglia che misura 190 per 170 centimetri e copri leggio sono stati filati dalla due tessitrici sulcitane in cotone su lino. Negli inserti riportano le tre tonalità viola che rappresentano i colori di Sant’Antioco e sono abbellite da disegni impreziositi da fili d’oro e bisso centenario naturale e certificato, sbiondito e ramato, che rappresentano i simboli del cristianesimo e del martirio del martire Antioco, regalato loro da Emma figlia di Italo Diana che a Sant’Antioco fu l’iniziatore, con la sua famosa scuola, della tessitura del bisso. Oggi la scuola non esiste più ma rimangono alcune tessitrici, come le sorelle Pes, che perpetuano per quanto possibile vista la carenza di bisso, quanto insegnato loro dalle allieve che molti anni fa hanno frequentato la scuola di tessitura di Italo Diana. <Il nostro è stato un dono al nostro patrono ma anche alla signora Emma che purtroppo non ha potuto vedere l’opera finita- commentano Assuntina e Giuseppina Pes- un momento commovente che ci ha riempito di gioia>. Dello stesso parere Monsignor Carlo Cani. <Un dono prezioso per la cattedrale che ha le volte del tempio dedicate a Sant’Antioco martire- commenta- con quel valore aggiunto che è il bisso>.

Una risposta a “LA CATTEDRALE DI IGLESIAS IMPREZIOSITA DA UNA TOVAGLIA D’ALTARE CON INSERTI DI BISSO, IL DONO DELLE SORELLE PES, TESSITRICI DI SANT’ANTIOCO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *