I SARDI-ARGENTINI E LA RICORRENZA CON L’ISOLA NEL CUORE: I TRENT’ANNI DELL’ASSOCIAZIONE SARDA “ANTONIO SEGNI” DI LA PLATA

Sono arrivati da diversi luoghi dell’Argentina, principalmente sardi. Prioritariamente associati ai circoli degli emigrati presenti sul territorio nazionale. E lo hanno fatto per raggiungere La Plata per festeggiare il trent’anni del sodalizio intitolato ad Antonio Segni e diretto attualmente dalla giovane Maria Victoria Llantada Signorini. In prima linea Marga Tavera, Presidente della Federazione delle Associazioni Sarde in Argentina. E poi i rappresentanti delle associazioni di Buenos Aires, San Isidro, Villa Bosch. E diversi rappresentanti delle isitituzioni locali quali Damian Morel, Nuria Carbonell. Anche il Consolato Generale d’Italia in Argentina era presente con Alberto Castelli. Nicolas Rucci e Lia Zerbino rappresentavano Comitati e Federazioni delle associazioni Italiane. Un evento ricreativo per rinsaldare il legame con la Sardegna pur vivendo a migliaia di chilometri di distanza. La cena si è poi tenuta all’interno dell’associazione friulana presente a La Plata.

Una risposta a “I SARDI-ARGENTINI E LA RICORRENZA CON L’ISOLA NEL CUORE: I TRENT’ANNI DELL’ASSOCIAZIONE SARDA “ANTONIO SEGNI” DI LA PLATA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *