VENTENNALE IN ARTE: LA MOSTRA PROMOSSA A PISA DALL’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA”

di GILDA CEFARIELLO GROSSO

Lo scorso 5 ottobre si è inaugurata, a Pisa, nel bellissimo chiostro dell’ex convento  adiacente alla chiesa di Santa Caterina di Alessandria, fondato nel 1219 da monaci domenicani sardi, la mostra Ventennale in Arte. L’evento,  promosso dall’Associazione  Culturale Sarda “Grazia Deledda” di Pisa, rientra nelle manifestazioni dei festeggiamenti per i venti anni della fondazione  di tale associazione. La mostra dal 5 al 14 ottobre ha offerto al pubblico  una variata tipologia di opere appartenenti a vari settori dell’arte. Si  sono ammirati i raffinati acquerelli dell’artista cagliaritana Jenny Atzeni, caratterizzati da una straordinaria delicatezza. L’artista,  con elegante sintesi formale e con un linguaggio permeato da toni calligrafici, costruisce immagini dal fascino fiabesco ma che con grande efficacia sanno ben catturare l’attenzione. Hanno suscitato  interesse anche le opere di Sauro Grilli. Di questo poliedrico  artista pisano  è stata presentata una serie  di dipinti  assolutamente originali  e una scultura raffigurante una crocefissione. I suoi lavori scaturiscono da sperimentazioni che vedono l’assemblaggio di varie tecniche spesso in un felice abbinamento con materiali di recupero. Il suo modus operandi si caratterizza per la scelta di calibrati impianti compositivi  e ben studiatesoluzioni cromatiche. Di Antonio Baragone, scultore originario di Bosa, da anni residente nel territorio pisano, si è avuto il piacere e la sorpresa di constatare che materiali come  legno o plastica,  spesso di recupero, riescano ad assumere nelle sue mani nuova  vitalità e addirittura nuove morfologie.  Il suo sorprendente “Acquario” è una testimonianza di ciò, con le meduse e i pesci  realizzati utilizzando  bottiglie di plastica.  Gradevolissimi sono i suoi  i modelli di borghi antichi, sia marini che montani: in essi il tempo sembra scorrere con una lentezza del tutto naturale  infondendo nella vita quotidiana un senso di calma e pacatezza. Opere di diversa natura sono state presentate dal Laboratorio di   ricamo   sorto da più di un decennio all’interno dell’Associazione  Culturale Sarda “Grazia Deledda” di Pisa e diretto da Gilda Cefariello Grosso.  I manufatti esposti sono frutto di  esperienze e  conoscenze delle varie partecipanti  condivise in una proficua sinergia per la realizzazione di  ricami  dove la sapienza artigianale e la forza creativa determinano risultati di alto livello qualitativo e al passo con il nostro tempo.

Il numeroso pubblico che ha visitato la mostra ha espresso pareri molto lusinghieri non  solo sull’ampia selezione di opere presentata ma soprattutto  per la scelta di aver proposto aspetti così diversi dell’arte.

La mostra Ventennale in Arte, è stata resa possibile dalla disponibilità e dalla sensibilità di Don Francesco, parroco della Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, a cui vanno i nostri più cordiali ringraziamenti.

Una risposta a “VENTENNALE IN ARTE: LA MOSTRA PROMOSSA A PISA DALL’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA””

  1. Iniziativa ottima accoglienza calda e affettuosa Grazie Gianni deias grazie Gilda e tutti i componenti dell’assoc Grazia deledda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *