DON LEONE, I BLUESMEN DEL SULCIS HANNO VINTO LE FINALI NAZIONALI A FERMO: RAPPRESENTERANNO L’ITALIA ALLE FINALI IN NORVEGIA ALL’EUROPEN BLUES NEL 2018


di Claudio Moica

La strada per il successo prevede che si percorrano strade anche impolverate, che si buttino giù bocconi amari, che qualche volta si salti il pasto non per i troppo impegni ma per i pochi soldi che si hanno in tasca ma soprattutto che non si abbandoni mai il sentiero maestro che è quello di non cedere ai compromessi, di continuare a studiare e di credere nelle proprie capacità. Questo hanno fatto il duo “Don Leone Blues” vincendo,  il 28 ottobre a Fermo, la finale italiana del Blues Challenge-Italian Blues Union 2017. I Don Leone si ottengono miscelando  due sulcitani: Donato Cherchi, cantante Blues e folk  con un passato da rapper e Matteo Leone, chitarrista, batterista, polistrumentista e cantante blues. Dopo aver superato tutte le pre-selezioni il duo sardo si è imposto nella finale che vedeva sul palco ben 24 partecipanti ma che poco hanno potuto fare contro gli esplosivi artisti isolani. “ Non so se qualcuno tiferà per noi stasera, –  scriveva Donato Cherchi sul suo profilo facebook – ma mi sono appena commosso facendo questa foto. Quando da ragazzini scavalcavamo recinti per rubare le angurie, sognavo già tutto questo.” L’umiltà, la pazienza, la disponibilità tutte doti che hanno portato Donato e Matteo a primeggiare su tutti i bluesman italiani e dare, in questo modo, un po’ di luce sana a questo Sulcis dilaniato da troppi problemi. Per i don Leone è solo l’inizio perché vincendo la finale saranno proiettati direttamente in Norvegia per l’ottava edizione dell’Europan Blues, dove il 28 aprile 2018 rappresenteranno l’Italia e dovranno farsi valere gareggiando contro le altre nazioni europee. Comunque vada, di sicuro, la strada dei Don Leone è tracciata e la direzione è verso il successo che meritano a piene mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *