L’ISOLA (SEMPRE PIU’) ISOLATA: VOLI IN SARDEGNA, AL BANDO NON PARTECIPANO ALITALIA, RYANAIR E EASYJET

aereo ed equipaggio Blue Air, compagnia rumena

Per la compagnia condizioni economiche insostenibili. Si conferma Meridiana e si manifesta la romena Blue Air. Nessun interesse da parte di Ryanair ed easyJet Via gli italiani. Non si presentano irlandesi e inglesi. Restano i sardi (un po’ qatarioti). Arrivano i romeni. Con un colpo di scena Alitalia ha deciso di non presentare offerte per la continuità territoriale nei voli da e per la Sardegna. Le low cost che dominano il mercato, Ryanair ed easyJet, non si sono fatte vedere. In parallelo si fa avanti Blue Air, compagnia della Romania che sta investendo sempre di più in Italia, che già vola tra Torino e Alghero e vorrebbe allargarsi. Mentre si conferma la presenza di Meridiana, il vettore con sede a Olbia che aspetta la firma finale per l’ingresso di Qatar Airways al 49%. Sono questi i risultati dell’apertura dei quattro plichi aperti martedì 11 luglio all’assessorato regionale dei Trasporti. Stando alle prime informazioni per Alitalia le condizioni previste dal bando erano «economicamente insostenibili». La stessa obiezione, a dire il vero, viene condivisa anche dagli ambienti delle due principali low cost europee – Ryanair ed easyJet – a cui non piace restare ancorati a un sistema di tariffazione unica ritenuta penalizzante. Sulla base delle offerte pervenute, quindi, viene fuori che Meridiana si propone di gestire le tratte a Olbia, Blue Air quelle di Alghero (dove attualmente opera Alitalia). Quindi il bando interessa i collegamenti Alghero-Roma Fiumicino/Milano Linate e Olbia-Roma Fiumicino/Milano Linate. Restano «scoperte», perché senza manifestazioni di interesse, le rotte Cagliari-Roma Fiumicino e Cagliari-Milano Linate che sono gestite da Alitalia: in questo caso si andrà verso una proroga del sistema di collegamenti già in vigore.  La continuità territoriale consente ai cittadini residenti in Sardegna (ma anche a giovani, studenti e anziani) di godere di tariffe aeree scontate nelle rotte da e per la Sardegna rispetto al tradizionale costo del biglietto. Più nel dettaglio, il nuovo bando prevede una tariffa unica di 37 euro (a tratta) per dieci mesi l’anno da e per Roma e di 47 per quelle da e per Milano. Nei due mesi di picco (luglio e agosto) il costo dei biglietti salirà rispettivamente a 70 e 80 euro. Il tutto al netto delle tasse aeroportuali.  Nel complesso, si legge dai documenti, la nuova continuità mette a disposizione circa 51 milioni di euro il primo anno, 205 milioni in tutto il periodo 2017-2021. Sulle tratte per le quali sono state presentate le offerte le risorse disponibili sono: 27,2 milioni di euro per Alghero-Roma, 19,9 milioni per l’Alghero-Milano, 18,8 milioni per Olbia-Roma e 13,9 milioni per Olbia-Milano. Su Cagliari erano disponibili 77,8 milioni da e per Roma e 47,2 milioni da e per Milano.

18 risposte a “L’ISOLA (SEMPRE PIU’) ISOLATA: VOLI IN SARDEGNA, AL BANDO NON PARTECIPANO ALITALIA, RYANAIR E EASYJET”

  1. Infatti non ci preoccupiamo. Continuiamo a pagare fior di quattrini per rientrare in patria.
    Come ho detto ai miei, “solo il mio immenso amore fa sì che io rientri a queste condizioni”. Rosella, è lo stesso amore di Damiano Monni, conosci?

  2. Niente più vero,
    solo l’ amore per la nostra terra ci riporta in patria.
    Costerebbe meno andare a New York, ma non si discute affatto.
    Rosellina la mia cara sorellina…ci vediamo a breve a Quattu o Ceraxius.

  3. QUANDO I SARDI CAPIRANNO CHE NON VERRANNO MAI CONSIDERATI ITALIANI? LO STATO ITALIANO CI OCCUPA E CI SFRUTTA,IN CAMBIO DEL NULLA.LA SARDEGNA DOPO I JUDIKADOS E’ STATA SEMPRE UNA COLONIA.OGGI UNA COLONIA E PATTUMIERA DI SCORIE, NONCHE’ LABORATORIO SPERIMENTALE DI GUERRA TATTICA E CHIMICA. MAGARI CI AVESSE TENUTO LA SPAGNA….ALTRO CHE I BASTARDI FRANCO SAVOIARDI….SOLO DISASTRI CI HANNO CAUSATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *