IL NUOTO, LA CORSA E LA BICI IN UNO SCENARIO SPETTACOLARE: IL TRIATHLON MONDIALE DI SCENA A CHIA

Triathlon: Jan Frodeno trionfa a Chia

Pronostico rispettato: Jan Frodeno ha vinto il Chia Sardinia Triathlon 2017 impressionando con una prestazione che ha unito potenza e classe e che ha lasciato nulla agli avversari, staccati già dalle prime bracciate.
    L’intera gara si è svolta in condizioni climatiche buone, con il sole e col maestrale dei giorni scorsi che si è placato regalando ai triatleti – oltre 400 al via – anche qualche grado in più in acqua.
    Frodeno ha concluso il percorso sul medio (1,9 km nuoto – 90 km bike – 21 corsa) con il tempo di 3 ore, 47 minuti e 45 secondi, con un vantaggio di oltre 12 minuti sul secondo, Alberto Casadei, giunto al traguardo in 3h 59′ 53”, e di circa 15 minuti su Jonathan Ciavattella, arrivato terzo in 4h 01′ 23”. (Gli split di Frodeno: nuoto 23′ 36”; bike 2h 11′ 42”; corsa 1h 10′ 09”).
    L’oro olimpico di Pechino 2008 e due volte Campione Ironman ha fatto gara solitaria sin da subito, chiarendo la ragione perché da anni è l’assoluta superstar della triplice disciplina.
    Tra le donne ha trionfato Camilla Pedersen. La danese, pluricampionessa della mezza distanza, ha chiuso la frazione di nuoto in terza posizione per poi rifarsi in bici dove ha rimontato le avversarie senza più guardarsi indietro. Camilla ha chiuso in 4h 23′ 30”, la seconda classificata è Sara Dossena, atleta tesserata Laguna Running quindi “di casa”, che ha completato la prova in 4h 26′ 07”. Terza la tedesca Laura Zimmerman (4h 32′ 52”). Ritirata Martina Dogana, vincitrice qui lo scorso anno, sofferente per un infortunio che la infastidiva da giorni.
    Nella prova Sprint maschile successo di Jacopo Butturini (58′ 44”) davanti al primo sardo al traguardo, Carlo Zucca (1h 03′ 37”). Nella prova Sprint femminile la vittoria è andata a Veronica Signorini (1h 09′ 29”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *