LA SARDEGNA E IL FOOTBALL IN BULGARIA: IL TALENTO CALCISTICO DI FRANCESCO CALIA, OTTO ANNI, ORA AL LEVSKI SOFIA

ph: Francesco Calia

di Paolo Armosini

Parla anche sardo il futuro del calcio bulgaro; è di qualche giorno fa la notizia del provino e il successivo passaggio al blasonato club calcistico PFK Levski Sofia, della giovane promessa del football bulgaro Francesco Todor Calia di otto anni, ( il padre Alessandro, di Lula, risiede da oltre un ventennio in Bulgaria); la giovane promessa sardo-bulgara, formatosi nella società amatoriale dei Leoncini di Sofia, è salito all’attenzione degli osservatori del prestigioso PFK Levski, grazie ai risultati ottenuti in campo ( nel solo girone di andata del campionato Nazionale Pulcini ha segnato 21 goals in 12 partite, mettendo in mostra un fiuto innato al gol e grazie anche a un notevole controllo di palla ).

Doti confermate sabato c.m, al suo esordio in prima squadra dove, da titolare, del PFK Levski, ha rifilato 3 reti agli avversari, e già da subito, adottato dal pubblico presente sugli spalti, la sua maglia, manco a dirlo, è la numero 11, quella per intenderci del mitico Gigi Riva, suo beniamino grazie alla passione trasmessagli dal padre e col quale ogni domenica seguono con trepidazione il campionato del Cagliari squadra del cuore.

Prossimi impegni ufficiali la partecipazione al Milan Junior Camp che si terrà in Bulgaria nei mesi di luglio e agosto, di cui a marzo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, presenti S.E: Dottor Stefano Baldi Ambasciatore Italiano in Bulgaria, Marco Montecchi presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, oltre ai responsabili italiani e bulgari della manifestazione.

Il giovane Francesco, attende con ansia, la partecipazione a questo evento, preparandosi con impegno e cercando, nel contempo, di migliorare il suo record personale di 240 palleggi con un solo piede e di 120 con entrambi, auguri Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *