LEGGERE LA SARDEGNA A TORINO: GLI APPUNTAMENTI D’APRILE CON L’ASSOCIAZIONE “GRAMSCI”


di Enzo Cugusi

L’Associazione dei Sardi in Torino “A.Gramsci” e la Libreria Il Ponte sulla Dora propongono un nuovi appuntamenti a Torino, da sabato 1° al 29 aprile   in collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema e “Luoghi Comuni di Porta Palazzo.

Leggere la Sardegna.

Un percorso di lettura a voce alta, musica, film e presentazione di libri con tema la Sardegna e alcuni suoi autori. Si inizia sabato 1° aprile alle 18, alla libreria Il Ponte sulla Dora con la musica di Pierpaolo Vacca all’organetto e il pianoforte di Nicola Meloni che accompagnerà la lettura di testi di Deledda, Gramsci, Marcello Fois, Michela Murgia e altri

Pierpaolo Vacca, nasce a Ovodda (Nu) studia l’organetto dall’età di 6 anni. Ha suonato giovanissimo nelle piazze dell’isola in rassegne e sagre. Ha composto alcuni brani interpretando la musica popolare sarda con motivi irlandesi e francesi. Collabora occasionalmente con vari artisti tra cui: Alberto Sanna, Gisella Vacca, Francesco Moneti e i Modena City Ramblers.

Nicola Meloni nasce a Cagliari. Musicista eclettico, aperto ad esperienze eterogenee, ha studiato pianoforte classico presso il Conservatorio di Cagliari. Successivamente, intraprende lo studio del pianoforte jazz con Alessandro Di Liberto presso lo stesso Conservatorio e studia, attualmente, presso il Conservatorio di Torino con Dado Moroni.

Giulio Angioni scrittore e antropologo recentemente scomparso sarà ricordato venerdì 7 aprile alle ore 18.30 con collegamenti con chi lo ha conosciuto per ragioni personali o per lavoro.

Giulio Angioni nato a Guasila (Ca) nel 1939, allievo di Ernesto De Martino, ha insegnato Antropologia culturale all’Università di Cagliari. Fondamentali i suoi scritti sulla società contadina in Sardegna. Giulio Angioni ha pubblicato per importanti case editrici come Feltrinelli (Sulla faccia della terra), Maestrale (L’oro di Fraus) e Sellerio (Le Fiamme di Toledo).

Giovedì 18 aprile alle ore 21 nello spazio “Luoghi Comuni” in via Priocca 3, a Porta Palazzo ci sarà la proiezione( con ingresso libero) del film “Il figlio di Bakunin” è un film del 1997 diretto da Gianfranco Cabiddu e ispirato all’omonimo romanzo di Sergio Atzeni.

Sabato 29 aprile ore 18 festa di chiusura e presentazione del libro “E’ facile vivere bene in Sardegna se sai cosa fare”(una guida al viaggio consapevole nell’Isola) di Davide e Cristiano Peddis – Newton Compton Editore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *