DUE SARDE A NEW YORK: FRANCESCA FALCHI E MARTA PROIETTI ORZELLA IN SCENA CON “DER PUFF”

Francesca Falchi e Marta Proietti Orzella - Photo di Barbara Serra

di Bruno Culeddu

Francesca Falchi e Laura Picciau sono due amiche sarde che hanno deciso di inseguire un sogno. Attrice e drammaturga l’una, organizzatrice teatrale l’altra hanno deciso di unire le loro forze per portare avanti un discorso fatto di amore per il teatro e per la cultura, con la Sardegna nel cuore e la valigia in mano e lo fanno con l’associazione “L’eccezione”.

Francesca Falchi, nota agli amici dei circoli sardi per il suo lavoro “Feminas de perda e de soli”, un testo teatrale commissionato dal Coordinamento Nazionale Donne FASI,  presentato a Roma con il sostegno del Circolo “Quattro Mori” di Ostia, e poi nei circoli di Udine, Gorizia e Pisa,  ha scritto un testo intitolato “DER PUFF-frammenti cantati di corpi internati” che racconta la storia delle lesbiche durante il Nazismo, dove recita accanto a Marta Proietti Orzella, altra attrice nota ai circoli sardi.

Prodotto da “L’eccezione”, “DER PUFF” approderà a New York la seconda settimana di maggio, con la direzione organizzativa di Laura Picciau.

“L’eccezione” è stata infatti selezionata  al prestigioso “IN SCENA! Italian Theatre Festiva 2017″, l’unico festival di teatro italiano (organizzato da Kairos Italy Theater) a svolgersi in tutti i cinque distretti di NYC (Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx, Staten Island). Un Festival che annovera tra i partner 2017 dell’iniziativa tra gli altri: l’Ambasciata d’Italia a Washington DC, il Consolato Generale d’Italia di New York, l’Istituto di Cultura Italiano, la Casa Italiana Zerilli-Marimò at NYU, KIT Italia, il Calandra Instute for Italian-American Studies,

“L’eccezione” è la prima compagnia sarda ad essere stata selezionata ad IN SCENA” e sarà presente con due repliche dello spettacolo.

Dal momento che “L’eccezione” non usufruisce di alcun contributo pubblico, è necessario aiutare Francesca e Laura a raccogliere il denaro necessario per sostenere le spese di viaggio, vitto ed alloggio a New York.

Come possiamo noi sardi emigrati sostenerle?

a)    partecipando come Circolo in qualità di Supporting Sponsor donando una cifra compresa tra i 300 ed i 500 euro.

In cambio il circolo sostenitore avrà:  il proprio nome in tutti i comunicati stampa legati al festival, in evidenza ovunque sia nominato l’evento sponsorizzato nel sito del Festival e nei programmi individuali relativi all’evento

     b) partecipando come singoli alla campagna di crowfunding, dando il proprio contributo libero al seguente indirizzo:

https://www.produzionidalbasso.com/project/der-puff-a-new-york-1/

Per informazioni è possibile inviare una mail ad eccezione2.0@gmail.com oppure contattare il 393 8557219 o il 3332579020.

Sostenete non solo un’idea ma un ideale. Anche un euro può fare la differenza

#portiamoderpuffanewyork www.inscenany.com www.eccezioneteatro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *