CON AUTORITA’ CONTRO CANTU’: LA DINAMO SASSARI TORNA A VINCERE CONTRO LA “RED OCTOBER” PER 80 – 64

ph: Savanovic

La Dinamo Banco di Sardegna conquista il lunch match della 4° giornata di ritorno sulla Red October Cantù. I giganti abbattono i brianzoli in una sfida accesa e dai diversi protagonisti: Devecchi e compagni chiudono sotto di 2 al 20′ dopo essere stati sopra di oltre 10 punti, grazie a un super primo quarto. I sassaresi soffrono l’offensiva della Pallacanestro Cantù, condotta da un JaJuan Johnson (21 pt) in grande spolvero nel primo tempo e da Zabian Dowdell (18 pt) nel secondo: al rientro dall’intervallo lungo si accende la reazione sassarese che porta la firma di un gruppo compatto e unito per centrare il risultato. Negli ultimi 10’ i giganti dilagano, condotti dal Maestro Dusko Savanovic autore di 16 punti, 7/9 da due e 3 rimbalzi. Fondamentali le prestazioni di David Bell (17 pt, 4 rb, 3 as), Trevor Lacey (10 pt, 3 rb, 6 assist), Rok Stipcevic (17 pt, 6 rb, 4 falli subiti e 2 as) e Tau Lydeka, autore di 7 pt, 6 rb e tanto lavoro sporco. Buon apporto dalla panchina di Gani Lawal (8 pt,  6 rb in 21′) e Josh Carter (5 pt): menzione speciale alla grande intensità e aggressività di tutto il gruppo.

Coach Pasquini manda in campo Bell, Lacey, Devecchi, Sacchetti e Lydeka, coach Bolshakov risponde con Pilepic, Calathes, Darden, Dowdell e Johnson. Avvio di energia per i giganti che scavano un break di 7-0 con Lydeka, Bell e Lacey. La Red October trova in Johnson i primi punti mentre i biancoblu scappano via condotti dall’asse Bell-Lydeka fino al +13. Dowdell ci mette una pezza mentre il piede perno di Savanovic manda in visibilio il PalaSerradimigni (21-14). Un parziale di 9 lunghezze riporta Cantù in parità. I brianzoli si riportano a contatto con Johnson dall’arco e Dowdell: Calathes infila il canestro del sorpasso. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 33-37. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti innescano la rimonta: un autoritario parziale di 16 lunghezze permette a Devecchi e compagni di mettere la testa avanti. Apre le danze Savanovic, lo segue a ruota Bell e Lawal attacca il ferro. Il contropiede di Stipcevic mette il sigillo sul sorpasso biancoblu. Carter si iscrive a referto con 5 punti, Johnson prova a riportare i suoi a contatto dalla lunga distanza e supera i 20 punti. Lacey chiude la terza frazione avanti di un possesso (57-54).  Break di 10-2 per i sassaresi con Stipcevic, cecchino dall’arco, Savanovic e Lawal a fare la voce grossa nel pitturato. I giganti firmano il +13, Dowdell prova a condurre la rimonta brianzola in solitaria. La bomba di Stipcevic da distanza siderale chiude il match: al PalaSerradimigni finisce 80-65.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *