AL CIRCOLO "GENNARGENTU" DI NICHELINO (TO), L'11 DICEMBRE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI BRUNA MURGIA "NASCONDIGLI"


evento segnalato da Salvatore Fois

Ore 16,00 – Relazioni

Renzo Caddeo

Presidente del Circolo 4 Mori di Rivoli

Coordinatore della Circoscrizione Nord/Ovest della FASI

Membro dell’esecutivo nazionale FASI

 

Bruna Murgia

Insegnante e scrittrice, nasce in Sardegna, nel Basso Sulcis Iglesiente,

ma vive a Torino dal 1981.

Dopo la maturità magistrale, si specializza per l’insegnamento

della didattica speciale e successivamente si abilita all’insegnamento

della scuola primaria presso l’Università di Torino. Di recente

si è laureata in Scienze Religiose presso il Polo Teologico

di Torino.

Autrice capace di emozionare, nei suoi romanzi i personaggi si

muovono in uno scenario denso di significati in cui il lettore

trova e ri-scopre la singolarità sociale antropologica e culturale

della Sardegna e della sua gente.

In passato ha pubblicato: “Ombre di Pietra”, Taylor Editore, Torino

1996; “Gocce”, Editrice Carta e Penna, Torino 2010; “Mille

Lire”, Albatros, Roma 2011.

Alla passione per il romanzo Bruna Murgia unisce quella per la

storia, da molti anni propone e realizza nelle scuole attività per

far conoscere gli effetti della promulgazione delle leggi razziali;

la Shoah.

Ha pubblicato, genere romanzo storico-epistolare: “I fiori della

libertà”, Edizioni Giuntina, Firenze 2005. Il romanzo, che ha

come protagonisti una famiglia piemontese rifugiatasi in Svizzera

per sfuggire allo sterminio, è stato portato alla maturità da

una classe del liceo “Albert” di Lanzo – Torino, giugno 2012.

Numerose poesie e alcuni aforismi da lei scritti sono presenti in

diverse raccolte e antologie.

Ha vinto numerosi premi letterari per la poesia e la filosofia, aforismi

e ossimori.

Anche la sua terra le ha tributato riconoscimenti, tra i quali il

prestigioso premio Ozieri, 52ª edizione, sezione emigrati, ed è

stata insignita della coppa “Giuseppe Sechi”.

Nascondigli”, Edizioni Montag 2015, è il suo ultimo romanzo.

 

Ore 17,30 – Dibattito

Conclusione dei lavori e consumazione di piccolo

rinfresco: specialità sarde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *