MIGRAZIONI – I SARDI NEL MONDO DI ANTONIO MANNU: A GAVOI, DAL 7 AL 9 OTTOBRE, PER LA RASSEGNA “FIGURAS”, LA MOSTRA DEL PROGETTO OGROS


 “Quando si crea una relazione tra il dove e l’altrove si pone il problema della soglia, la soglia che divide e unisce la propria casa e il mondo. Emigrare è l’esperienza di inventarsi la vita. Scelta o costrizione nasconde sempre il timore e il desiderio di una scommessa con l’avvenire, senza prospettive sicure. I Sardi sentono un attaccamento intenso alla propria terra, eppure essere isola suscita un sentimento di orfanità che alimenta il desiderio di un ricongiungimento. Vivere altrove portandosi dentro il peso dell’ombra, che a momenti la memoria illumina in squarci di luce. Compito della fotografia e della parola”. Bachisio Bandinu

Sarà inaugurata Venerdì 7 ottobre alle 18 a Gavoi, nei locali dell’ex Caserma, la mostra fotografica di Antonio Mannu “Migrazioni – I sardi nel mondo”. L’esposizione, organizzata in collaborazione con il Comune di Gavoi, fa parte della rassegna Figuras, un progetto a cura di Ogros-fotografi associati, sostenuto dalla Fondazione di Sardegna e organizzato in collaborazione con l’Associazione Sarditudine.

La mostra nasce da un lavoro di documentazione realizzato durante lo sviluppo del progetto “Migrazioni – in viaggio verso i migranti di Sardegna”, una ricerca sulla migrazione sarda contemporanea che ha lo scopo di raccontare la migrazione isolana del nostro tempo, dando voce, in prima persona, ai suoi protagonisti. Il racconto fotografico che compone la mostra documenta la vita ed il lavoro di sarde e sardi che vivono in luoghi diversi del pianeta. È stato realizzato in situazioni e contesti eterogenei e in paesi distanti nella geografia, ubicati in 3 continenti: America, Asia ed Europa.

Antonio Mannu è nato a Sassari nel 1957. Si occupa professionalmente di fotografia dal 1990. Ha tenuto corsi didattici e conferenze sulla fotografia per conto di istituzioni pubbliche, scuole, centri culturali ed istituzioni universitarie.

La mostra, composta da 55 stampe a colori, corredate da didascalie in lingua sarda e in italiano, fa parte del programma della sagra Ospitalità nel Cuore della Barbagia (circuito Aspen -Autunno in Barbagia), che si terrà a Gavoi dal 7 al 9 di ottobre. Un evento caratterizzato dalla convivialità e dalle eccellenze della gastronomia barbaricina, e da una variegata offerta di eventi culturali, artistici e musicali per visitatori di tutte le età.

Dopo la serata inaugurale, durante la quale sarà proposta una degustazione dei vini della Cantina Colle Nivera di Lula, che patrocina e sostiene l’evento espositivo, la mostra “Migrazioni – I sardi nel mondo” sarà aperta al pubblico sabato 8 e domenica 9 dalle 10 alle 20. Successivamente sabato e domenica 11.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

info: 329 13 82 968 I ass.cultura@comune.gavoi.nu.it

345 88 73 748 I ascultaogros@gmail.com

Una risposta a “MIGRAZIONI – I SARDI NEL MONDO DI ANTONIO MANNU: A GAVOI, DAL 7 AL 9 OTTOBRE, PER LA RASSEGNA “FIGURAS”, LA MOSTRA DEL PROGETTO OGROS”

  1. Padre, se que llegara el dia q besemos nuestras raices, seguro me me vendra ala memoria, cuando nuestro abuelo Salvador me subia a su falda y me cantaba en sardo canciones , como tambien cuando cumpliria 16 viajariamos a Nuoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *