IL GRUPPO MEDIEVALE “ANTICA TURABOLIS” DI TERRALBA IN PIEMONTE: GLI EVENTI ORGANIZZATI DAI CIRCOLO “4 MORI” DI RIVOLI E “GENNARGENTU” DI NICHELINO

ph: il gruppo medievale Antica Turabolis di Terralba

di Renzo Caddeo

Sabato 17 si è tenuto il primo gemellaggio  fra  la  PRO LOCO, il Gruppo storico “Amedeo VI  – Il Conte Verde” di RIVOLI e  il gruppo Medievale “ANTICA TURABOLIS“ di TERRALBA (OR). L’iniziativa è stata un momento d’incontro per presentare gli antichi biscotti del Conte Verde e alcuni tradizionali dolci sardi come gli amaretti, papassini, formagelle, gueffus e le seadas col miele. All’incontro erano presenti il sindaco di rivoli Franco DESSI’ ,la presidente della PRO LOCO Maria ARPINO e il Presidente dei 4 Mori Renzo CADDEO che hanno ricevuto i gruppi in una sfilata per le vie del centro storico della città di Rivoli. La manifestazione si è conclusa in piazza Martiri dove si è firmato il gemellaggio fra i gruppi: Conte VERDE Amedeo VI° di Rivoli ,il gruppo Medioevale “ANTICA TURABOLIS“ di TERRALBA e la PRO LOCO Rivolese. L’evento è terminato con una cena tipica sarda presso il circolo 4 Mori con la presenza dei gruppi storici  che si sono esibiti con danze medioevali e la presentazione dei dolci tipici sardi. All’iniziativa era presente anche Massimo COSSU in rappresentanza della F.A.S.I. (la federazione che raggruppa i 70 circoli sardi in Italia ,per illustrare come anche i dolci e la tradizione storica medioevale possano rientrare in un progetto più ampio come quello denominato “Sarda Tellus”). Ad accogliere il gruppo e le istituzioni della cittadina oristanese, rappresentanti dell’amministrazione comunale locale e il gruppo storici Amedeo VI° Conte Verde rappresentato da Roberto FUMAROLA. In rappresentanza della Sardegna per il gruppo ANTICA TURABOLIS la figura di Claudia TRONCI e Renzo CADDEO nelle vesti di Presidente del circolo “4 mori” il quale ha ringraziato tutti i partecipanti  ed espresso l’augurio di poter dare in futuro continuità alle iniziative fra i gruppi in Piemonte e in Sardegna. Nella giornata di domenica il gruppo storico di Terralba è stato accolta dal Sindaco di Rivoli DESSI’ e dalla Presidente della Pro Loco Arpino per la visita nel castello Medievale di Rivoli. E’ stato un momento conviviale grazie al quale il gruppo storico medievale Antica Turabolis ha potuto percorrere il castello indossando i loro bellissimi abiti. Tante le foto scattate da chi come visitatore era presente, nello stupore e nella meraviglia di aver potuto ammirare i costumi d’epoca di un angolo di Sardegna. Nel pomeriggio il gruppo Antica Turabolis, è stato accolto al circolo sardo “Gennargentu” di Nichelino dal suo presidente Salvatore FOIS e dal direttivo,dovendo partecipare alla sfilata storica in occasione della festa patronale di san Matteo. Erano presenti diversi gruppi con costumi piemontesi, la Sardegna era rappresentata da Antica TURABOLIS e dal gruppo FOLK sardo ICHNUSA (composto da rappresentanti dei circoli 4 Mori di Rivoli, Kinthales e Sant’Efisio di Torino) che hanno dato vita a una sfilata per la via della città di Nichelino che si è poi conclusa con l’esibizione di danze medievali nella gremita piazza della città. La partecipazione e l’amicizia si è contraddistinta in uno scambio ricco di pathos e coinvolgimento. Una due giorni per scoprire i costumi, la cultura e la tradizione delle due regioni che si spera possa proseguire in armonia anche in un prossimo futuro. Un ringraziamento va ai dirigenti dei circoli di Rivoli e Nichelino e alle loro amministrazioni comunali nonché a tutti coloro che hanno aderito e partecipato agli eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *