DANIELE SERRA, DANIELE GRG E MOJU MANULI A MADRID: ARTISTI SARDI AL “MULAFEST”, FESTIVAL DELLE CULTURE E ARTI URBANE

ph: Daniele Serra

L’associazione Urban center ha rappresentato la Sardegna a Madrid nella quinta edizione del festival “Mulafest”, tra i più importanti eventi in Spagna sul tema delle culture e arti urbane. Durante i tre giorni, tre artisti sardi hanno lavorato su pareti delle dimensioni di 3×2,5 metri, realizzando le opere accanto a decine di artisti di varie discipline provenienti dallo scenario europeo. Loro sono Daniele GRG, Daniele Serra e Moju Manuli. In un ambiente internazionalizzato, alla presenza di numerose televisioni e organi d’informazione provenienti da tutto il mondo, i tre artisti isolani si son distinti per qualità e originalità, ricevendo apprezzamenti e visibilità. Hanno realizzato tre opere seguendo il proprio stile e andando a presentare, oltre alla propria arte, anche i colori della nostra regione: Daniele Serra, insieme a una selezione di sette opere provenienti dal set dei suoi ultimi lavori, ha realizzato un lavoro legato ai tipici scenari dell’immaginario dark proponendo una figura femminile immersa in un ambiente cupo intervallato da intensi colpi di luce che hanno valorizzato la sua eccezionale qualità di disegnatore. Moju Manuli, arti(vi)sta visuale di Dorgali, ha portato la bandiera dei diritti lgbtqi, rappresentando due lesbiche in abiti tradizionali sardi strette in un abbraccio e bacio appassionato. Daniele GRG, artista cagliaritano, ha dipinto un intensa sfera luminosa fluttuante in uno scenario montuoso e profondo, proseguendo il suo progetto artistico “Einai”, accostando uno stile di pittura istintiva e di getto, ad una sovrapposizione di  blocchi di colore piatti. Contestualmente Urban center ha avuto la possibilità di presentare le iniziate e progetti che dal 2012 porta avanti e soprattutto, con la trasferta madrilena, ha dato il via ad un piano di promozione internazionale di artisti del territorio sardo chiamato “Urban exchange”, a seguito delle esperienze del ciclo di serate “Stearika”, della creazione della prima galleria d’arte contemporanea a cielo aperto “La galleria del sale” a Cagliari, e del progetto di rigenerazione urbana “Is Murusu de Santa Teresa” a Pirri. Per la partecipazione al “Mulafest” Urban center si è avvalsa del patrocinio gratuito dell’Assessorato al Turismo e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *