LE POESIE DI “BENTULADA” PARLANO INGLESE: IL TESTO POETICO DI GIUSEPPE CONTINI TRADOTTO DAL CAMPIDANESE


Per la prima volta, un testo poetico in campidanese viene tradotto direttamente in lingua inglese. “Bentulada, et su bentu sighit a sulai…” (Nemapress Edizioni, 2013, pagg.152), raccolta di poesie diGiuseppe Contini, è stata tradotta daRuggero Ruju come oggetto della Tesi di laurea triennale per interprete-traduttore della scuola Verbum di Cagliari (relatorePeter Jones).

Con questa traduzione, si dimostra ancora una volta come la lingua sarda sia a pieno titolo una lingua matura e completa tale da competere, con adeguate traduzioni, con le lingue di tutto il mondo. Ogni parola inBentulada è rigorosamente in campidanese e rappresenta una sfida dell’autore (e del suo editore) per un’effettiva diffusione del testo.

Il libro, che contiene molte poesie dedicate a Cagliari ed ai luoghi dell’infanzia dello scrittore, ha ottenuto il Premio Europa e Cultura 2014 per la sezione Italia Mia,consegnato presso l’Università di Roma, la Sapienza.

Ora si pensa di utilizzare la traduzione in inglese di Bentulada anche per una sua prossima pubblicazione negli Stati Uniti, con una casa editrice universitaria, considerata anche la fortunata carriera di Contini, già ordinario di diritto costituzionale e primo studioso dello Statuto della Regione Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *