ONORE AI CADUTI SARDI AL SACRARIO MILITARE DI ZARA: IN DALMAZIA PER PIETRO AGUS, FRANCESCO CADEDDU E SALVATORE COCCO


di Dario Dessì

A Zara, in Dalmazia,  in un’area  riposta e ben curata del cimitero civile, esiste un Sacrario Militare, dove sono custoditi i resti di  88  soldati e marinai italiani che parteciparono alla 1° Guerra Mondiale. Essi, che non ebbero la sorte di ritornare alle loro case, riposano in loculi individuali allineati su quattro piani verticali, sigillati da lastre in travertino arcuate, dove sono scolpiti i loro nomi.  La lista è stata gentilmente preparata da Rina Villani, presidente della Comunità degli Italiani di Zara. Tra quei  poveri sfortunati ci sono anche:
AGUS PIETRO DI RAIMONDO nato a Villasalto il 29 giugno 1890, soldato del 16 reggimento Fanteria del Distretto Militare di Cagliari, deceduto il 3 dicembre 1918 a Zara a causa di malattia.
CADEDDU FRANCESCO DI LUIGI  nato a Guspini il 22 Maggio 1887, soldato del 16 Reggimento Fanteria del Distretto Militare di Cagliari, deceduto il 15 febbraio 1919 nell’Ospedale da campo N. 0130 a causa di malattia.
COCCO SALVATORE DI ANTIOCO, nato a Guspini il 3 ottobre 1887, soldato del 16 Reggimento Fanteria del Distretto Militare di Cagliari, deceduto il 27 dicembre 1918 a Zara a causa di malattia.
Mercoledì 18 maggio 24 soci del Gruppo Storico “La Grande Guerra”, che ha  sede a  Mogliano Veneto (TV), hanno voluto rendere omaggio a quei caduti con una breve cerimonia e la deposizione di una corona.

Una risposta a “ONORE AI CADUTI SARDI AL SACRARIO MILITARE DI ZARA: IN DALMAZIA PER PIETRO AGUS, FRANCESCO CADEDDU E SALVATORE COCCO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *