AL CIRCOLO “LOGUDORO” DI PAVIA, IL 16 APRILE, CONFERENZA DI SALVATORE PATATU SUI CENTO ANNI DI “NON POTHO REPOSARE”


evento segnalato da Paolo Pulina

A Pavia il Circolo Culturale Sardo “Logudoro”,  sabato 16 aprile 2016, alle ore 16.30, nel salone della sede sociale (Via Santo Spirito 4/a),  propone una conferenza del prof. Salvatore Patatu sul tema: «I cento anni (1915-2015) di “A diosa” (all’amata),  la canzone d’amore in sardo meglio nota come “Non potho reposare”».

A conclusione, buffet a base di prodotti sardi.

L’avvocato Salvatore,  Badore,  Sini (Sarule, NU, 1873-Nuoro 1954) e il M° Giuseppe Rachel (Cagliari 1858-Nuoro 1937) sono rispettivamente  l’ideatore dei versi e l’autore della musica di  “A diosa” (all’amata), la canzone d’amore meglio  nota come “Non potho reposare” che è uno  straordinario documento linguistico e musicale di “sardità” di cui vanno orgogliosi  i residenti in Sardegna e, in maniera ancora più  emotivamente coinvolgente,  gli emigrati. Data la facilità con cui questa canzone può essere memorizzata e cantata e dato il tema universale che tratta,  “Non potho reposare” è entrata nel repertorio di moltissimi cori prima di tutto  in Sardegna ma anche nell’Italia continentale, in Europa e nel mondo.

Doverosamente il Circolo culturale sardo “Logudoro” di Pavia vuole celebrare il centenario di una composizione musicale che, fatta conoscere nelle comunità presso le quali gli emigrati hanno trovato il lavoro e fissato la residenza, ha attirato correnti vive di simpatia nei confronti delle “radici” culturali sarde di cui essi sono infaticabili, positivi “portatori”.

Il prof. Salvatore Patatu, scrittore, poeta e commediografo in lingua sarda,  cultore di studi musicali, è profondo conoscitore della “storia” centenaria di “Non potho reposare”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *