LE MEMORIE DI PIETRO CONGIU, ORIGINARIO DI OLIENA ED EMIGRATO A BOLZANO

[youtube mh30IQnae48]
segnalazione di Ilaria Congiu
filmato di Nicolò Catte

Pietro Congiu, classe 1932, parla del suo paese, Oliena, dove ha trascorso l’infanzia e la prima giovinezza. Un ricordo lucido, di chi ha vissuto in prima persona gli anni a cavallo della guerra e ha visto il proprio paese in povertà con i bambini che morivano divorati dalla fame e dalle malattie, infestato dalla malaria che decimava tutti senza chiedere loro l’età. Gli occhi di Pietro Congiu bambino si soffermano successivamente sulla tragedia della guerra, a cui Oliena deve dare il suo contributo in termini di giovani e vecchi arruolati loro malgrado. Assiste anche all’occupazione delle chiese da parte dei soldati in rotta, dopo l’armistizio dell’8 sett.1943, a cui non mancherà la solidarietà della popolazione olianese che divide con loro lo scarso cibo. Anni difficili per tutti, e in tanti rispondono con la decisione sofferta di emigrare per cercare riscatto e dare finalmente una svolta positiva alla propria esistenza. Pietro Congiu è uno di questi e racconta della propria vita con la consapevolezza di aver trovato il suo “riscatto” dopo tanti anni trascorsi lontano dalla terra natia.

2 risposte a “LE MEMORIE DI PIETRO CONGIU, ORIGINARIO DI OLIENA ED EMIGRATO A BOLZANO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *