IL TALENTO DEI GIOVANI MUSICISTI SARDI ALLA XII RASSEGNA “PIETRO NARDINI” A LIVORNO CON L’ASSOCIAZIONE “QUATTRO MORI”

Davide Grisorio, Letizia Lubinu e Luca Carta Mantiglia

di Antonio Deias

Ancora una volta l’Associazione Culturale Sarda “Quattro Mori” di Livorno come per il 2015 si è resa promotrice per la partecipazione dei tre giovani talenti Sardi nell’ambito della XII Rassegna Pietro Nardini portando in un ambiente di notevole interesse i giovani musicisti a confronto con altri provenienti da diverse realtà musicali nazionali. Il nostro Sodalizio ha già maturato precedenti esperienze di scambio nell’ambito del programma e crede molto in questo tipo di progettualità e di opportunità, per giovani musicisti sardi, che hanno così occasione di conoscere realtà musicali, utili ad arricchire conoscenze ed esperienze. Le strategie della programmazione di medio periodo dell’Associazione guardano da qualche tempo sempre con più ottimismo sia per superare i confini locali che per migliorare la partecipazione attiva dei giovani della nostra Terra, favorendo la crescita dell’intero tessuto sociale.

L’Associazione plaude la brillante affermazione dei tre giovanissimi allievi dell ’ISSM L. Canepa di Sassari (Conservatorio statale) Letizia Lubinu, Davide Grisorio e Luca Carta Mantiglia che hanno appassionato la platea dell’Auditorium “Cesare Chiti” nell’Istituto Musicale “Pietro Mascagni” di Livorno. Il fortunato e attento pubblico ha potuto ascoltare Arthur Lourié: Dai Cinq preludes fragiles op. 1 per pianoforte: Preludi 1,2; J.S. Bach: Dalla Sonata n. 1 in sol minore BWV 1001 per violino solo: Presto ; J.S. Bach: Dalla Suite n. 3 in Do maggiore BWV 1009 per violoncello solo: Preludio; F.J. Haydn: Piano Trio Hob XV – 7 in Re maggiore. Tema con variazione – Andante – Allegro assai.

Un repertorio complesso, concepito per evidenziare la bravura dei giovani musicisti e in tutte le esecuzioni, risaltava la volontà di conservare i toni, il colore e lo stile di partenza del compositore. La risposta del pubblico non si è fatta attendere, con lunghissimi applausi alla fine di ogni brano e con quel silenzio magico che avvolge ogni alta esecuzione.

A loro i complimenti da parte del Presidente dell’Associazione Culturale Sarda “Quattro Mori” di Livorno, del Presidente dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pietro Mascagni e del numeroso pubblico presente, che augura ai tre giovani musicisti un percorso ricco di tante altre affermazioni. 

Una risposta a “IL TALENTO DEI GIOVANI MUSICISTI SARDI ALLA XII RASSEGNA “PIETRO NARDINI” A LIVORNO CON L’ASSOCIAZIONE “QUATTRO MORI””

  1. Questi studenti sardo del Conservatorio Luigi Canepa di Sassari con la loro bravura hanno conquistato letteralmente la platea degli ascoltatori dell’Auditorium dell’Istituto musicale P.Mascagni di Livorno. Bravi, veramente bravi. Complimenti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *