WINDOWS OF WINDOWS: LA MOSTRA AD AMSTERDAM DI FRANCESCA LAI


di Roberto Tuveri

Francesca Lai, nata a Biella nel 1988 da madre di Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno e padre di Tissi, in provincia di Sassari, da alcuni anni vive ad Amsterdam. Dopo aver frequentato il Liceo Artistico “G. e Q. Sella” di Biella e studiato pittura all’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, conseguendo la laurea con il massimo dei voti, si è trasferita in Olanda, per sperimentare un diverso sistema educativo nel campo artistico e per conoscere una realtà diversa; ha studiato per due anni, con ottimi risultati, alla Minerva Art Academy di Groningen, in cui ha potuto confrontarsi con altre tecniche quali video, fotografie e installazioni, scoprendo nuove direzioni ed un approccio sperimentale alle varie espressioni artistiche. Ora, Francesca ha vinto il premio per giovani artisti del YAA (Young Artfund Amsterdam) e ha ricevuto un contributo per il suo progetto che riguarda “l’esplorazione, attraverso i dispositivi tecnologici, dei confini tra il tangibile e la realtà virtuale”, collocandoli uno dentro l’altro, mescolando le realtà fisiche e virtuali in un mix di natura e tecnologia, unendo la musica con il suo lavoro visivo. Ad Amsterdam, alla Galleria Bradwolff  Projects, è in corso la mostra personale di Francesca Lai “Windows of Windows”, inaugurata domenica 31 Gennaio 2016, aperta fino a domenica 14 febbraio 2016. Precedenti esposizioni in Italia, Paesi Bassi, Turchia e Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *