SASSARI RITROVA IL SORRISO IN CAMPIONATO: DINAMO AUTORITARIA, BATTUTA VARESE


Una Dinamo autoritaria si impone sulla Pallacanestro Varese in un match dominato fin dal primo tempo. Gli uomini di coach Calvani partono bene, condotti da un grande David Logan, a quota 20 punti all’intervallo lungo: ma la vittoria è figlia di una buona prestazione di squadra. Nei due punti conquistati oggi c’è infatti il contributo di un gruppo che ha voglia di mostrare il suo valore, scrollandosi le sconfitte di inizio girone di ritorno. Una squadra in evoluzione che sta cambiando volto, che trova il suo faro in Logan (22 pt, 5rb, 6 as e 5 falli subiti per un totale 32 di valutazione)  ma che lavora duro e con sinergia per portare a casa una partita importante. Lo dimostrano i numeri: doppia cifra anche per Petway (12 pt, r rb), Rok Stipcevic (13 pt, 6 assist), un buon Mitchell mette a referto 7 punti, 5 rimbalzi e 6 assist, buon esordio anche per Kenny Kadji, autore di 7 pt e 3 rb. Menzione per gli italiani che sono scesi in campo con cinismo e determinazione: sono le triple del capitano Devecchi e Sacchetti a mettere il sigillo sulla vittoria, ma c’è anche un grande Lollo D’Ercole (8 pt, 2 as) e ci sono minuti e fiducia per Ciccio Pellegrino. Coach Marco Calvani manda in campo Petway, Mitchell, Logan, Alexander e Stipcevic, coach Moretti risponde con Davies, Faye, Wayns, Kangur e Ferrero. Break biancoblu di 5 punti con il Professore ad aprire le danze dall’arco, lo segue Petway. Una bomba di Kangur rompe il ghiaccio per l’Openjobmetis ma Sassari continua la sua cavalcata con Logan e Alexander. Contropiede e reverse per Petway che entusiasma il Palazzetto e convince Moretti a chiamare minuto (20-11). Varese esce bene dal timeout e accorcia le distanze dai 6.75 con Faye e Wayns; gli ospiti trovano un break di 4 punti con Ferrero ma il quarto si chiude con una tripla di Mitchell (25-18). Logan, D’Ercole e Devecchi bombardano dalla lunga distanza e firmano il +20 (42-22). Venti sono anche i punti a referto del Professore: il Banco dilaga con l’aiuto degli italiani, la grinta e i punti del capitano, l’intensità difensiva di Sacchetti. Wayns prova a trascinare i suoi nella rimonta, due triple di Stipcevic permettono al Banco di andare negli spogliatoi sul punteggio di 50-32. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti difendono il vantaggio con un attento lavoro di squadra e una buona difesa. Varese trova punti ed energia per provare a risalire la china con Kuksiks dall’arco (65-46). Ci sono i primi punti di Kadji in maglia Dinamo nella stagione 2015-16: l’ala camerunense trascina i suoi con un break di 7-2 (72-51). Negli ultimi dieci minuti Varese prova a riportarsi in partita, condotta da Kuksiks ormai a quota 16 punti: ma i padroni di casa hanno il controllo sul match (79-63). Ci sono minuti e fiducia per Ciccio Pellegrino, la tripla del capitano mette il sigillo sulla vittoria biancoblu: al PalaSerradimigni finisce 91-69.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *