LA CARICA DEI 32: IN TUTTI GLI STADI GARRISCONO LE BANDIERE DEI “QUATTRO MORI” DI LIVORNO


di Bruno Culeddu

Il Cagliari anche in serie B rappresenta una vetrina importante per l’economia e il turismo della Sardegna al di là del semplice prestigio sportivo. Sostenere la squadra emblema dello sport sardo rientra pertanto tra  gli scopi istituzionali dei circoli dei sardi poiché significa sostenere la nostra isola nella sua espressione più popolare. L’Associazione “Quattro Mori” di Livorno per assolvere appieno questa “missione”, ha costituito nel 2013  un Cagliari Club che adesso conta numerosi giovani, tutti appassionati sostenitori della squadra rossoblù e accomunati dalla forte e struggente necessità di rinsaldare i legami con la propria terra d’origine.

I loro incontri settimanali per seguire negli stadi e nella sede sociale le partite del Cagliari sono inoltre l’occasione per un utile finalizzazione dell’attività sociale del Circolo. La cosiddetta “Curva Quattro Mori” costituisce ormai una piacevole presenza negli stadi della penisola riconoscibile, oltre che dallo sventolio delle bandiere, da un genuino entusiasmo e una radicata e convinta sportività. La Società Cagliari Calcio, consapevole del contributo fornito dal sodalizio livornese in termini di  entusiasmo e sostegno, ha voluto dedicargli un articolo dal titolo “I 4 Mori di Livorno. La carica dei trentadue”

“Spinti dal desiderio di ritrovarsi per condividere i valori della propria terra natìa, per tenere saldi i contatti con l’Isola e con la numerosa comunità Sarda residente a Livorno, 32 soci fondatori il 29 novembre 1994 hanno pensato di dare vita in maniera ufficiale ad una Associazione Culturale denominandola “Quattro Mori”. In breve tempo sono arrivati i riconoscimenti da parte della Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, della Regione Sardegna e successivamente del Comune e della Provincia di Livorno. Sull’onda del grande entusiasmo e con l’aggregazione di numerosi soci sono nati in seno al sodalizio una Corale Polifonica, un Gruppo teatrale e un gruppo folk.  Nel giugno 2013 ha visto alla luce il Cagliari Club. Attualmente il Club è diretto da un Consiglio direttivo formato da Antonio Deias, Alverio Podda, Giampaolo Pisanu, Elena Zicchittu, Antonio Maria Solinas, Agostino Pisanu, Assunta Fais e Anna Maria Acciaro. La storia di questo gruppo dei tifosi è in costante evoluzione. Principalmente è formato da amici pazzi per il Cagliari che sostengono la squadra sempre e ovunque. A ulteriore testimonianza di come la formazione rossoblù abbia sempre saputo attirare grandi consensi e simpatie, nate soprattutto negli anni’70 grazie alle imprese di Gigi Riva e degli eroi dello scudetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *